Trionfo di Peaky Blinders agli NTA Awards, Cillian Murphy grande assente ma ringrazia i fan in un video

Peaky Blinders trionfa agli NTA Awards 2020, il protagonista Cillian Murphy è il grande assente della serata ma ringrazia i fan in un video

7
CONDIVISIONI

Peaky Blinders conquista gli NTA Awards 2020, la cerimonia britannica che ogni anno premia il meglio dei programmi televisivi in onda sul Regno Unito. Giunta alla sua venticinquesima edizione, i National Television Awards si sono tenuti all’arena O2 di Londra e ha visto vincere, oltre alla serie creata da Steven Knight, anche Strictly Come Dancing, Ant & Dec ed Emmerdale.

I fan di Peaky Blinders hanno risposto con entusiasmo al trionfo della famiglia Shelby, con il cast (quasi) al completo per ritirare il premio per miglior serie drammatica. Grande assente della serata, l’attore protagonista Cillian Murphy, vincitore del NTA per miglior interpretazione in una serie drammatica. La star è riuscita a battere una forte concorrenza: Idris Elba con Luther, Jodie Comer con Killing Eve, Michael Stevenson con Casualty, e Suranne Jones con Gentleman Jack.

La cerimonia ha premiato anche Chernobyl, vincitore come miglior serie drammatica contro A Confession, Cleaning Up, Gentleman JackThe Capture; nella categoria commedia ha trionfato, a sorpresa, Mrs Brown’s Boys, che si è scontrata con After Life, Fleabag, Derry GirlsSex Education.

Cillian Murphy non ha potuto ritirare il premio di persona, ma ha voluto ringraziare i fan attraverso un video messaggio, divulgato dalle piattaforme social di Peaky Blinders. Nella clip, l’attore afferma:

Sono molto, molto commosso e davvero onorato di ricevere questo premio stasera. In particolare perché è stato votato da voi ragazzi, e questo non fa che confermarmi come i fan di Peaky Blinders siano i migliori del mondo. Siete così leali, così creativi e davvero bravi a votare. Perciò grazie, dedicherò questo premio a tutti voi. Con tanto affetto. Buona serata… per ordine dei Peaky Blinders.

Qualche giorno fa, il regista di Peaky Blinders, Anthony Byrne, ha confermato l‘inizio della pre-produzione della sesta stagione. Sul suo account Instagram, ha condiviso un’immagine della sceneggiatura, svelando il titolo della première che si intitola “Black Day”.

ATTENZIONE SPOILER – La quinta stagione si era conclusa con un grosso cliffhanger. Tommy Shelby (Murphy) sembra aver perso completamente la ragione ed è sul punto di uccidersi dopo essere stato tradito per il suo tentato piano di assassinare Oswald Mosley (interpretato da Sam Claflin, new entry). Byrne ha confermato che quest’ultimo tornerà anche nella sesta stagione.

La fine per Peaky Blinders è ancora lontana, ma il settimo ciclo di episodi potrebbe essere quello conclusivo. Steven Knight, creatore del dramma BBC, è intenzionato ad arrivare fino al raid aereo della Seconda Guerra Mondiale, come ha spiegato in un’intervista: “Sarà una storia vera di una famiglia tra le due guerre. Sono quasi vicino a completare la stagione 6 in termini di scrittura, poi la girerò e inizierò con la settima.”

Qualche mese fa si era anche parlato di un possibile film sequel: “Se l’energia continua a crescere e il sentimento in tutto il mondo è ancora positivo, allora penseremo a come la storia possa proseguire in altre forme. Non escludo nulla. Un film è una forte possibilità”.

Peaky Blinders è disponibile su Netflix Italia con tutte le cinque stagioni.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.