Blake Lively “grassa” sul red carpet a 4 mesi dal parto: la dea di Gossip Girl vittima di body shaming

Blake Lively vittima di boys shaming dopo il suo red carper post parto e scoppia la polemica

510
CONDIVISIONI

Blake Lively “grassa”, “brutta”, “inguardabile”. Non siamo in un universo alternativo e non è un pesce d’aprile visto che siamo ancora a fine gennaio, ma si tratta solo dell’ormai noioso popolo dei social e del web che continua a puntare il dito contro tutto e tutti facendo infuriare orde di fan. Anche la dea di Gossip Girl è finita nel loro mirino finendo in tendenza perché vittima di body shaming. L’attrice che è da sempre icona di stile e grazie, colei che ha sposato Ryan Reynolds e che sforna figli alla media di una ogni due anni, o poco più, è stata presa di mira per via delle sue forme sinuose e accentuate che lei stessa ha sfoggiato ieri sul red carpet del film “The Rhythm Section” in quel di New York.

Blake Lively è tornata sul tappeto rosso otto mesi dopo aver sfoggiato il suo pancione e a quattro mesi dal parto ma, a quanto pare, questo non è stato preso in considerazione da chi l’ha etichettata come “grassa” e “fuori forma” e se qualcuno scusa tutto con un look poco azzeccato, altri hanno il coraggio di criticarla proprio per il suo aspetto fisico.

Queste le foto incriminate pubblicate sul profilo ufficiale di Dolce e Gabbana che hanno firmato il vestito:

Non c’è bisogno di dire che tanto è bastato per far finire Blake Lively in tendenza su Twitter e che la guerra è aperta tra chi la critica e chi la difende a spada tratta e che vorrebbe vendere l’anima al diavolo per essere come lei anche con qualche chilo in più post parto e in pieno allattamento. In queste ore, proprio per via della promozione del film, Blake Lively non solo si è concentrata sui suoi mille impegni ma ha cambiato look più volte lasciando sempre tutti a bocca aperta per la sua bellezza e la sua eleganza e, in un caso, sfoggiando le sue lunghe gambe sempre al top.

È vero che al momento il suo seno è ancora molto evidente e che non è riuscita ancora ad avere il suo vitino da vespa post gravidanza ma siamo sicuri che le donne “normali” apprezzeranno il corso delle cose senza notare stravaganti cambiamenti improvvisi a volte misteriosi e troppo celeri. In rete i suoi fan si sono mobilitati per difenderla inveendo contro chi ha reso una bellezza come Blake Lively una vittima di body shaming e così si legge: “Quelli che commentano il fisico di Blake Lively sono gli stessi che danno della cessa a Scarlett Johansson, giusto? E voi che gli date pure corda” e ancora “Non riporterò il tweet perché è veramente di cattivo gusto, ma non starò qui a vedervi fare body shaming su Blake Lively. Vergognatevi!“. 

Comunque vadano le cose siamo sicuri che Blake Lively non si abbasserà al livello di chi l’ha criticata rispondendo a tono perché non ne vale la pena.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.