L’imponente medley di Ariana Grande ai Grammy Awards 2020, pace fatta ma senza premi (video)

L'esibizione di Ariana Grande ai Grammy Awards 2020, dopo le polemiche dello scorso anno, ha incluso il contestato brano 7 Rings

10
CONDIVISIONI

Non ha portato a casa premi a fronte delle quattro nomination ottenute per l’album ThanK U, Next e i suoi singoli, ma Ariana Grande ai Grammy Awards 2020 ha realizzato una delle performance scenograficamente (ma non vocalmente) più imponenti della serata, facendo pace con l’organizzazione e la Recording Academy.

Lo scorso anno, quando era candidata per l’album Sweetener, si era rifiutata di esibirsi durante la cerimonia di premiazione con una canzone diversa da 7 Rings, ritenendo le richieste dei produttori offensive e penalizzante per la sua creatività. Stavolta invece è andato tutto liscio e il disaccordo è stato superato, visto che non solo il brano era in nomination in questa edizione numero 62 dei premi, ma è stato anche eseguito nell’ambito del medley proposto da Ariana Grande ai Grammy 2020.

Nomination ai Grammy 2020

Nominata nelle categorie Musica dell’Anno e Performance Pop Solista proprio per 7 Rings, che nel frattempo è stata anche raggiunta da accuse di plagio per cui dovrà esprimersi un giudice, la Grande era in lizza anche per l’Album dell’anno con Thank U, Next, per un totale di 5 nomination, ma si è vista soffiare i premi da Lizzo e soprattutto da Billie Eilish, che ha realizzato l’impresa di trionfare nelle 4 categorie principali.

Il medley di Ariana Grande ai Grammy Awards 2020

La Grande è stata comunque protagonista della serata, prima presentandosi sul red carpet con un voluminoso abito grigio in tulle di Giambattista Valli, accompagnata dal padre e dalla madre, poi con la sua esibizione dal vivo.

Il medley di Ariana Grande ai Grammy 2020 è partito da un’elegante esibizione sulle note di Imagine con l’accompagnamento di una piccola orchestra di strumenti a corda, con cui ha cantato anche un frammento di My Favorite Thing. Poi la popstar ha voluto ricreare la provocatoria clip di 7 rings, esibendosi in una scenografia che riproduce una stanza da letto e un pigiama party, attorniata da 15 ballerine, tutte donne, per richiamare il senso del brano e l’ambientazione del video. Infine, ormai quasi travolta dal fiatone per aver cantato e ballato insieme, ha cantato un estratto di Thank U, Next, singolo che le era stato proposto di cantare l’anno scorso e che la popstar avrebbe rifiutato di portare sul palco perché intenzionata a non cedere alla censura del singolo 7 Rings. Tra coreografie e cambi d’abito in scena, ecco l’esibizione di Ariana Grande ai Grammy 2020, che segna la pace fatta con gli organizzatori.

La reazione alla vittoria di Billie Eilish

Ariana Grande era stata data per favorita da Variety – le cui predizioni in genere si rivelano esatte – come vincitrice della categoria più ambita, quella di Album dell’Anno. Invece il poker di Billie Eilish ha travolto l’intera concorrenza: la diciottenne ha avuto un pensiero per la collega ritirando il premio per When We All Fall Asleep, Where Do We Go?, quando dal palco ha dichiarato che avrebbe dovuto vincerlo Thank U, Next della Grande: “Il tuo album mi ha aiutata a superare un momento pessimo e penso che meritasse la vittoria più di ogni altro” ha dichiarato la Eilish nel suo discorso di accettazione, mentre Ariana Grande si schermiva in platea e la incitava a godersi la meritata vittoria.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.