Si aggiorna ancora Google Fotocamera: le novità della versione 7.3

Non sono tante, ma utili, le novità introdotte nel nuovo aggiornamento di Google Fotocamera

3
CONDIVISIONI

Non sono pochi quelli ad apprezzare Google Fotocamera, il software di gestione della fotocamera pensato da Big G. Forse vi sarà sfuggito che l’app è stata di recente aggiornata alla versione 7.3, con tante funzionalità già pronte all’uso ed alcune che saranno attivate quanto prima. Non aspettatevi chissà quali stravolgimenti, anche se c’è da dire che qualcuna delle piccole modifiche introdotte potrebbe risultare davvero molto utili.

Partiamo col dire che, grazie al nuovo aggiornamento, Google Fotocamera in versione 7.3 introduce una visualizzazione inedita del menu a tendina, cui potrete accedere effettuando uno swipe dall’alto verso il basso. Al primo posto troverete l’opzione per impostare il flash, ed aggiunta (prima non c’era) la funzione DND, che congelerà le notifiche nel corso di una videoregistrazione. Ci sono poi delle stringhe di codice nel nuovo upgrade che suggeriscono la prossima introduzione della registrazione video a 24 fps, che andrà a fare compagnia alle due già presenti da 30 e 60 fps. Il colosso di Mountain View, tra le altre cose, starebbe anche lavorando a ben tre nuovi dispositivi (tutti appartenenti alla prossima linea economica dei Pixel 4a, come vi avevamo raccontato in questo articolo dedicato), visto che i nomi in codice di cui vi parlavamo qualche giorno fa hanno fatto la loro comparsa anche nella nuova release di Google Fotocamera.

Volete procedere subito a scaricare l’ultima versione del software di gestione della fotocamera concepita da Big G? Provate a dare un’occhiata nel Play Store, oppure, se proprio non state più nella pelle, scaricate manualmente il file APK attraverso il link qui sotto (fermo restando che la disponibilità sarà graduale, e man mano la portata si estenderà a tutti coloro per cui è previsto l’aggiornamento). Se avete qualche domanda da farci restiamo a vostra disposizione.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.