The Witcher per PS4: uscite, caratteristiche e consigli

Tutto quello che devi sapere sui videogames The Witcher per PS4: i titoli che hanno fatto innamorare

7
CONDIVISIONI

Uno dei giochi di ruolo di maggior successo degli ultimi anni è sicuramente The Witcher, la famosa saga realizzata dai romanzi di Andrzej Sapkowski. Purtroppo, su Playstation 4 non sono disponibili i primi due capitoli, ma soltanto il terzo gameplay intitolato Wild Hunt e alcuni spin-off più recenti, tuttavia rimane un Action RPG davvero entusiasmante. Ripercorriamo la storia delle avventure dello strigo Geralt di Rivia, per poi vedere alcuni consigli utili per giocare a The Witcher su PS4.

La storia e le origini dei videogiochi di The Witcher

I videogames di The Witcher sono oggi fra i titoli più apprezzati, una saga di grande successo basata sui racconti dello scrittore polacco Andrzej Sapkowski. Si tratta di una serie di romanzi fantasy che hanno dato il via alle vicende di Geralt di Rivia, per la precisione due racconti e sei romanzi che narrano l’epopea degli strighi, essere umani geneticamente modificati affinché siano in grado di dare la caccia ai mostri.

L’ordine cronologico dei libri, tutti disponibili su Amazon, per chi volesse intraprenderne la lettura è il seguente:

Offerta
Offerta
La spada del destino
  • Sapkowski, Andrzej (Author)
Offerta
Il tempo della guerra. The Witcher: 4
  • Sapkowski, Andrzej (Author)
Offerta
La torre della rondine. The Witcher: 6
  • Sapkowski, Andrzej (Author)
Offerta
La signora del lago. The Witcher: 7
  • Sapkowski, Andrzej (Author)
Offerta
Offerta
La strada senza ritorno
  • Sapkowski, Andrzej (Author)

Dai romanzi di Andrzej Sapkowski è nata anche la serie televisiva The Witcher, lanciata il 20 dicembre 2019 su Netflix con 8 episodi, evento che sta contribuendo alla fama della saga. Tuttavia, il successo maggiore è dovuto ai tantissimi videogiochi di The Witcher, i quali vedono come protagonista proprio lo strigo Geralt di Rivia e sono prodotti da CD Projekt Red. Complessivamente sono 7 i videogames The Witcher, disponibili per diverse console tra cui ovviamente la Playstation 4. Ecco quali sono nel dettaglio.

The Witcher

La saga dei videogiochi tratta dai libri di Adrzej Sapkowski è iniziata ufficialmente nel 2007, anno di lancio di The Witcher, un RPG davvero emozionante e ben fatto distribuito soltanto nella versione per pc. Subito il videogioco riscosse un grande successo tra gli appassionati, grazie a un gameplay elaborato che lasciava molta libertà e influenza alle scelte del singolo giocatore. Nonostante chiari riferimenti ai libri, molti dettagli delle ambientazioni e dei personaggi sono stati rivisti, per rendere la trama e le vicende più suggestive e adatte al mondo del gaming.

The Witcher 2: Assissins of Kings

Quattro anni più tardi arriva sul mercato The Witcher 2: Assissins of Kings, reso disponibile sul pc e nella versione per Xbox, con grande delusione degli utenti Playstation che ancora aspettano un’edizione compatibile con la console della Sony. La saga non venne interrotta, ma rappresentava la seconda parte del primo gameplay, infatti era addirittura possibile salvare il gioco e ripartire dallo stesso punto. Anche in questo capitolo il punto di forza principale è la storia avvincente, supportata da una buona grafica e dinamiche adeguate per coinvolgere un pubblico in crescita.

The Witcher 3: Wild Hunt

Finalmente arriva nel 2015 il momento tanto atteso, l’uscita di The Witcher 3 per PS4, ancora oggi acquistabile su Amazon, di cui è stata rilasciata anche una versione specifica per la console Nintendo Switch, oltre ovviamente a quella per il pc e la Xbox. La storia vede lo strigo Geralt di Rivia andare alla ricerca della figlia scomparsa, Ciri, prima che la trovino gli spietati esseri che vogliono usufruire delle sue elevate capacità. Oggi The Witcher 3 su PS4 è tornato in grande auge, grazie all’uscita della serie TV su Netflix che ha reso nuovamente celebre questo capitolo della saga fantasy.

Offerta
The Witcher III - Game Of The Year - PlayStation 4, Dialogo: Inglese,...
  • Include le espansioni Hearts of Stone e Blood & Wine, che offrono ben...
  • Affronta i tuoi nemici nei panni di un esperto cacciatore di mostri,...

Gwent: The Witcher Card Game

Nel 2018 viene realizzato lo spin-off di The Witcher, con il lancio di Gwent: The Witcher Card Game per PS4, Xbox One e pc. Gwent è di fatto un minigioco inserito all’interno di The Witcher 3, che viene utilizzato e sviluppato per dare vita a un vero e proprio videogioco autonomo, con la presenza degli avatar di Ciri, Geralt e Ferenc. Si tratta di un gioco di carte strategico disponibile gratuitamente, piuttosto facile da imparare e divertente soprattutto nella modalità multigiocatore, per sfidare gli altri utenti sul campo di battaglia.

Gli altri giochi di The Witcher

Oltre a quelli citati la saga di The Witcher è composta da altri videogiochi, con un tentativo di portare il gameplay sui dispositivi mobili. Ad esempio, nel 2014 esce The Witcher Adventure Game, proposto come gioco da tavolo e nella versione digitale per pc e smartphone, mentre soltanto un anno più tardi arriva The Witcher: Battle Arena, realizzato sempre da CD Projekt Red e compatibile con device mobile Android e iOS. Infine, nel 2018 appare Thronebreaker: The Witcher Tale, spin-off del gioco di carte disponibile per pc, PS4 e Xbox One, un GDR con nuovi personaggi e ambientazioni.

The Witcher PS4: quale acquistare e consigli per giocare

Se vuoi iniziare a giocare purtroppo non esiste The Witcher 1 per PS4, quindi l’unico gameplay disponibile è il terzo capitolo della saga. Per acquistarlo basta cercare The Witcher PS4 su Amazon, in questo modo puoi acquistare la versione Wild Hunt – Game of The Year Edition, con le estensioni Blood & Wine e Hearts of Stone e un totale di oltre 50 ore di gameplay in più rispetto alla versione standard.

Per cominciare a giocare a The Witcher devi avere un po’ di pazienza: se non hai letto i libri di Andrzej Sapkowski e non conosci la storia di Geralt di Rivia potresti trovarti disorientato all’inizio. Tuttavia, si parte con un piccolo resoconto del secondo capitolo del videogioco, The Witcher 2, quindi fai bene attenzione al gameplay e aspetta di prendere confidenza con i personaggi e la trama. Dopodiché basta partire con le nuove missioni affidate allo strigo, cercando di muoverti molto per conoscere i paesaggi e gli altri personaggi.

The Witcher è un videogame che lascia molto spazio al giocatore, perciò è possibile adattare il ritmo del RPG alle proprie esigenze senza particolari problemi. Naturalmente bisogna stare sempre all’allerta, poiché gli scenari sono pieni di mostri e altri essere spaventosi, i quali possono tendere degli agguati improvvisi. Senza un livello adeguato nella maggior parte dei casi è meglio fuggire, altrimenti si va incontro a una sconfitta sicura e piuttosto rapida, con nessuna possibilità di sopravvivenza.

Inoltre, su The Witcher per PS4 è importante usare a proprio vantaggio i segni, per sfruttare gli incantesimi in possesso di Geralt di Rivia e soprattutto la fortissima spada d’argento. Da non sottovalutare sono anche le capacità di alchimista dello strigo, per rendere ancora più letale la spada e l’equipaggiamento in dotazione, raccogliendo piante ed erbe per realizzare delle pozioni miracolose. Dove non si arriva con l’arma è possibile utilizzare l’intelligenza, l’astuzia e la strategia, con l’impiego di qualche trucco come Axii per incantare i propri interlocutori e farsi dei nuovi alleati.

Segui gli aggiornamenti della sezione Games sui nostri gruppi:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.