Ne Le Regole del Delitto Perfetto 6 arriva una new entry: un volto di True Blood per il finale della serie

Alla ripresa della programmazione de Le Regole del Delitto Perfetto 6, arriva una new entry nel cast per una serie di episodi

Le Regole del Delitto Perfetto 6 si avvia alla sua conclusione dopo un finale di metà stagione che ha rimesso in discussione le poche certezze acquisite finora nel corso dei sei capitoli del legal thriller di ShondaLand.

La serie scritta da Peter Nowalk si concluderà con la sesta stagione, il cui finale è previsto su ABC, negli Stati Uniti, giovedì 7 maggio 2020 (pochi mesi dopo andrà in onda in Italia su Fox).

Per la seconda parte di stagione de Le Regole del Delitto Perfetto 6, arriva una new entry nel cast: si tratta di un volto di True Blood, che entrerà a far parte del gruppo di HTGAWM per un arco di diversi episodi.

L’attrice in questione è Lauren Bowles, che ha interpretato il ruolo di Holly Cleary nella serie HBO dal 2010 al 2014, oltre ad essere apparsa come guest star in episodi di Ally McBeal, E.R. – Medici In Prima Linea, Grey’s Anatomy, Criminal Minds. L’attrice, che ha esordito nei primi anni Novanta con un ruolo ricorrente nella celebre sit-com Seinfeld accanto alla sorella Julia Louis-Dreyfus, è stata scelta per interpretare un personaggio che debutta nel decimo episodio de Le Regole del Delitto Perfetto 6, cioè quello in onda giovedì 2 aprile che segna il ritorno in tv della serie dopo la pausa invernale.

ATTENZIONE SPOILER!

La Bowles, fa sapere in esclusiva TvLine pubblicando anche una sua foto in anteprima, apparirà nei panni dell’assistente del procuratore Montes che porterà a processo Connor e Michaela dopo il loro arresto per l’omicidio di Asher (qui la nostra recensione del finale di metà stagione de Le Regole del Delitto Perfetto 6).

Foto: ABC/Kelsey McNeal

Sicuramente però a destare l’attenzione del pubblico alla ripresa della stagione saranno i ritorni dei personaggi di Laurel e Wes: nel finale di stagione, infatti, la prima si è fatta viva con Michaela via FaceTime assicurando di essere sana e salva e di non aver tradito Annalise parlando con l’FBI, mentre il secondo è apparso inspiegabilmente in scena nel flashforward del funerale della Keating, come uno degli oratori chiamati a parlare di lei durante la cerimonia. Il personaggio di Alfred Enoch, che era rimasto ucciso nella terza stagione in un incendio nella casa di Annalise – o almeno così era stato fatto credere al pubblico – “contribuirà sicuramente alla conclusione della nostra serie in grande stile“, ha annunciato lo showrunner Pete Nowalk.

Sono indubbiamente tante le storyline ancora aperte a cui questa serie deve dare una risposta plausibile, anche se nel corso delle stagioni ormai di plausibile nella trama de Le Regole del Delitto Perfetto è rimasto ben poco. Anche per questo, è un bene che la serie si concluda con la sesta stagione e non venga trascinata oltre in un intreccio di delitti, sparizioni, cadaveri e resurrezioni sempre più surreale.

In Italia la programmazione della serie è attualmente in corso su Fox, che ne trasmette un episodio a sera ogni mercoledì in prima visione assoluta.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.