Le pesanti dichiarazioni di Palacio su Salvini sono del tutto inventate

Arrivano alcuni post social che in realtà ci riportano parole mai pronunciate dall'attaccante argentino del Bologna

21
CONDIVISIONI
Palacio

Girano tantissimo in queste ore alcune dichiarazioni da parte di Rodrigo Palacio nei confronti di Salvini, con una critica piuttosto aspra nei confronti del principale esponente della Lega. Quest’ultimo, come avrete notato attraverso alcuni approfondimenti pubblicati sulle nostre pagine, negli ultimi giorni si è già ritrovato al centro di diverse polemiche, ma oggi 23 gennaio tocca smentire quella che è a tutti gli effetti una bufala senza controllo

Una pagina Facebook, infatti, ha riportato un presunto virgolettato da parte dell’attaccante del Bologna, con un post che ha fatto rapidamente il giro del web. Solo approfondendo la natura di tale community, però, si percepisce che siamo in pieno clima troll. Come ha anticipato anche Bufale.net. Insomma, si inventano notizie come quella di Palacio, che nel criticare Salvini si sarebbe schierato apertamente contro il suo allenatore, Sinisa Mihajlovic (il suo sostegno alla Lega è invece autentico), allo scopo di generare discussioni e prendere in giro i creduloni del web.

L’attacco inventato di Palacio a Salvini

Nel virgolettato in questione, più in particolare, vengono usate espressioni colorite per inquadrare le idee politiche di Salvini. Volendo credere al post in questione, Palacio non si capacita di come i più giovani si possano schierare al suo fianco, visto che all’esponente della Lega dal suo punto di vista pensi solo a mangiare. Toni pesanti, ma alcuni termini che caratterizzano il gergo dei più giovani dovrebbero già indurci a pensare che si tratti di un’intervista inventata.

A questo dettagli, poi, si aggiunge quello della menzione di Radio Togliatti come presunta fonte dello scoop. Ed ovviamente non esiste. Insomma, ci vuole davvero tanta fantasia nel credere alle parole di Palacio su Salvini, tirando in ballo anche Mihajlovic. A prescindere dalle proprie idee politiche.

Segui gli aggiornamenti della sezione Trending News sui nostri gruppi:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.