BoB, Best Of Barone: la genuinità romanesca di Ilaria Argiolas nel format di Red Ronnie

La cantautrice romana duetta con Phil Palmer e promuove il nuovo disco in prossima uscita

232
CONDIVISIONI

Nella quarta clip del BoB, Best Of Barone scopriamo la cantautrice Ilaria Argiolas. Il Barone Rosso di Red Ronnie, di cui Optimagazine è media partner, è anche questo: i mostri sacri si circondano di artisti emergenti e viceversa, e questo ci fa ricordare che la musica è l’arte senza confini. Tutti possono partecipare a uno show e unirsi nel nome di una passione che diventa un collante.

Questo è quanto accaduto durante la puntata del Barone Rosso del 13 gennaio. Di origini sarde ma naturalizzata romana, Ilaria Argiolas ha suonato insieme a Phil Palmer tre inediti del suo nuovo disco in uscita. Prima di esibirsi ha chiacchierato con Red Ronnie, Numa e Phil sulla scelta di non mangiare carne per tre mesi, una sfida che il conduttore le aveva lanciato come messa alla prova delle proprie capacità.

Ilaria ha accettato e vinto la sfida, e da quel momento si sente diversa: “Sto bene”, dice, e non si tratta di due semplici parole. Su quel divano, accanto a un mostro sacro come Phil Palmer, si prepara a interpretare i suoi brani accompagnata proprio da quel chitarrista che negli anni ha guardato negli occhi Eric Clapton, David Bowie, Iggy Pop, Renato Zero, Lucio Battisti, Pino Daniele e tanti altri.

I due musicisti, Phil e Ilaria, imbracciano le loro chitarre e parte Nuda Come Gli Angeli, un brano scritto da Vincenzo Incenzo e Cristiano Paoluzzi con la produzione di Mauro Paoluzzi, personaggi che – guarda caso – sono anche amici di Phil e Numa Palmer.

Ilaria canta in romanesco, una scelta che la rende una degna allieva della lezione di Gabriella Ferri. Nei suoi testi canta l’amore, canta il suo mondo e lo fa senza ricorrere a troppe metafore: troviamo, dunque, canzoni che arrivano dal cuore e dallo stomaco, dalle dolcissime ballate alle canzoni popolari e di denuncia.

La sua voce può essere un suono confortevole o un graffio straziante, tanta è la passione che riversa nella sua arte. Nuda Come Gli Angeli è l’ultimo lamento di una persona che ha fatto la sua scelta, e mentre i corvi attendono di saziarsi con i suoi resti si lascia andare verso il fiume senza vestiti, immacolata come un corpo celeste.

La musica continua con Odio E Amore, un brano dal sapore mediterraneo, un grido appassionato sul sentimento più tormentato che da quando l’uomo è comparso sulla Terra scuote ogni forza della natura, fino a destituire equilibri mondiali.

Phil Palmer improvvisa le sue scale sui giri melodici che Ilaria esegue durante la sessione ritmica: “Per me è importante affiancarmi a giovani musicisti”, e Ilaria risponde: “Sono molto contenta, non avrei mai sognato una cosa del genere”.

Ilaria Argiolas continua con La Mia Borgata, un inno intimo e verace ai luoghi in cui la cantautrice vive e sogna, uno spaccato antropologico su una realtà che tanti ignorano ma che in troppi vivono. Amore, difficoltà sociali, degrado, ospitalità, complicità e fratellanza è tutto ciò che accade intorno a noi ma che purtroppo trova poca voce, se non dal canto degli autori che vivono quel mondo.

Di seguito la quarta clip del BoB, Best Of Barone con Ilaria Argiolas accompagnata da Phil Palmer.

Guarda tutti gli episodi del BoB! Clicca qui.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.