Tanti nuovi dettagli sugli iPhone 12 2020: video nella colorazione blue navy

Quanto ne sappiamo finora dei melafonini che verranno, filmato anteprima di una nuova colorazione?

6
CONDIVISIONI

Per quanto manchi molto all’uscita degli iPhone 12 2020, la danza delle indiscrezioni relative ai melafonino ha preso già piede. Sarà anche l’approssimarsi del lancio dei concorrenti più temibili come i Samsung Galaxy S20 e i Huawei P40, ma dei melafonini Apple si fa un gran parlare, di certo pure per orientare le future scelte di acquisto di tanti clienti.

Un nuovo report pubblicato dalla fonte asiatica Macotakara si concentra su due aspetti principali ossia il design e le fotocamere dei futuri iPhone 12 2020. Se per l’aspetto estetico sembrerebbero non esserci sensazionali novità rispetto alla gamma 2019, ecco che la dotazione hardware per scatti sempre più eccellenti dovrebbe compiere un vero e proprio salto di qualità.

Il modello premium per eccellenza, ossia l’iPhone 12 Pro Max dovrebbe ospitare ben 4 sensori. La novità assoluta, su questo esemplare, dovrebbe essere rappresentata dalla tecnologia 3D Time-of-Flight per effetti di profondità sugli scatti. Proprio questo modello avrebbe un display da 6,7 ​​pollici, dunque guadagnerebbe qualcosa rispetto all’attuale iPhone 11 Pro Max da 6,5 ​​pollici . Nel confronto tra nuova e vecchia guardia, il prossimo melafonino dovrebbe essere meno spesso ossia 7,4 mm e non 8,1 mm.

Tra gli iPhone 12 2010, sempre secondo fonti asiatiche, dovrebbe esserci un modello di base con schermo OLED da 5,4 pollici con due fotocamere posteriori e un esemplare di iPhone 12 Pro da 6,1 pollici con tre unità per gli scatti.

A parte le rivelazioni su display e fotocamere rivelate finora, sempre nelle ultime ore, raccogliamo quella che potrebbe essere un’anteprima video della nuova colorazione blue navy a bordo dei futuri iPhone 12 2020. Molto elegante e innovativa, quest’ultima potrebbe sostituire la colorazione grigia. Come ben evidenziato durante il filmato questa avrebbe 6 GB di RAM e dovrebbe fare affidamento sull’immancabile chip A12. Su queste e altre specifiche potremmo avere già le prime conferme nelle prossime settimane, nonostante i nuovi melafonini di punta non arriveranno se non a settembre prossimo.

Segui gli aggiornamenti della sezione iPhone X sui nostri gruppi:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.