Batwoman torna in tv tra le conseguenze del crossover e il coming out di Kate Kane (video)

Batwoman riparte dalla sua sessualità e dalle conseguenze di Crisi sulle Terre Infinite

43
CONDIVISIONI

Batwoman torna in tv in solitaria dopo aver preso parte al mega crossover Crisi sulle Terre Infinite insieme a Supergirl, Arrow, The Flash e le decine di protagonisti, e sembra proprio che adesso debba fare i conti con tutto quello che è successo. Dalla morte di Oliver al suo essere Paragone di Coraggio, la vita di Kate Kane è ormai cambiata per sempre e le prime ripercussioni arrivano proprio nella premiére di Metà stagione andata in onda qualche ora fa negli Usa con importanti novità nella sua vita.

ATTENZIONE SPOILER!

Nell’episodio dal titolo “How Queer Everything Is Today!”, il primo del 2020 per la serie, Batwoman ha rivelato a tutti la sua omosessualità usando l’amica Kara a cui ha rilasciato una lunga intervista da pubblicare su CatCo con tanto di copertina dedicata. La sua omosessualità adesso è sotto gli occhi di tutti e questo cambierà il comportamento dei cattivi e dei buoni anche in quel di Gotham.

A commentare quanto è successo ci ha pensato la showrunner di Batwoman Caroline Dries che ad EW ha rivelato che questo era quello che voleva scrivere sin dall’inizio  anche se il momento propizio è arrivato solo ora:

“Per me, era così importante che questo personaggio fosse nella sua verità. La ragazza sotto il costume è così a suo agio con chi è e così a suo agio con la verità quindi…ho pensato che fosse un momento divertente per Batwoman dire: ‘Non solo rappresento la speranza per la città, ma rappresento la speranza per molte persone là fuori che stanno lottando con il loro essere’ e questo l’ha resa un’eroina più grande”.

Le ripercussioni di questo gesto le capiremo solo nei prossimi episodi quando la richiesta di aiuto da parte del GPCD a Batwoman sarà una sorta di accettazione anche della sua dichiarazione ai giornali ma questo non è stato l’unico colpo di scena che terrà impegnato il pubblico.

Proprio nel finale dell’episodio già movimentato, Kate ha trovato un regalo di compleanno nel suo ufficio, uno di quelli che non si sarebbe mai aspettato: la sorella Beth (Rachel Skarsten) seduta al tavolo. In un primo momento pensa si tratti di Alice ma poi capisce che è davvero sua sorella e questo a manda in crisi proprio succede agli spettatori. Si tratta solo di un’allucinazione o è una conseguenza, magari positiva, del megacrossover?

Su questo la Dries non è stata molto loquace come per il coming out di Batwoman e ai microfoni di Ew si è limitata a dire:

“Scopriremo la prossima settimana perché all’improvviso Beth è apparsa. Il pubblico sperimenterà chi è Beth allo stesso tempo dei nostri personaggi sullo schermo. Per quanto tempo tornerà è qualcosa che scopriremo più tardi….Avere sia Beth che Alice provoca molta ambivalenza in Kate che probabilmente non guarirà mai da quello che è successo il giorno dell’incidente d’auto”. Il resto lo scopriremo nelle prossime settimane.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.