Cosa c’entrano i Huawei P40 con Frozen? Nomi in codice noti

Le principesse del regno di Arendelle sono le ispiratrici delle prossime ammiraglie in arrivo

8
CONDIVISIONI

Associare i prossimi Huawei P40 (sia nel modello standard che quello Pro) con il film Disney di successo Frozen sembrerebbe alquanto strambo ma ha a più che mai senso in queste ore. Il perché ce lo spiega il noto informatore Evan Blass, al secolo su Twitter @evleaks e sulla sua nuova soffiata non ci sono da nutrire particolari dubbi.

In pratica, i prossimi Huawei P40 e P40 Pro prenderanno i nomi delle protagoniste ed eroine del film di animazione Frozen 2. Rispettando, in qualche modo, la gerarchia dei personaggi della storia (almeno fino all’epilogo del secondo capitolo della storia ambientata nel regno di Arendelle), il modello standard (di certo meno accessoriato) prende il nome di Anna, ossia la sorella più giovane del lungometraggio Disney. Al contrario, il modello più accessoriato di questo 2020 ossia il Huawei P40 Pro viene chiamato, tra gli addetti ai lavori, Elsa.

Come pure per altri dispositivi del passato di questo brand o di altri concorrenti, i nomi in codice disneyani non ci suggeriscono particolari dettagli sulla natura hardware dei due Huawei P40. Chi si aspetta una qualche personalizzazione nelle specifiche che riconduca alla storia fantastica delle due sorelle Disney, resterà forse deluso nel sapere che l’utilizzo dei nomi in codice su menzionati non avrà alcuna ripercussione sui telefoni stessi.

I Huawei P40 faranno la loro apparizione , probabilmente, nel mese di marzo. Mentre per il rivale Samsung Galaxy S20 abbiamo una data (ormai vicina) di lancio ossia quella del giorno 11 febbraio, per i due top di gamma del produttore cinese si aspettano comunicazioni ufficiose e ufficiali al riguardo. A parte le specifiche hardware dei due telefoni che di certo non deluderanno il pubblico di fan, per questa serie come la precedente Huawei Mate 30, la nota dolente sarà senz’altro rappresentata dall’assenza dei servizi Google, benché i Huawei Mobile Services abbiano compiuto passi da gigante e siano sempre più funzionali e completi.

Segui gli aggiornamenti della sezione Huawei sui nostri gruppi:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.