Ares su Netflix dal 17 gennaio, trama e cast della serie horror olandese

Cast e personaggi di Ares su Netflix, la serie horror prodotta in Olanda è la storia di una studentessa entra in una setta misteriosa

1
CONDIVISIONI

Ha debuttato venerdì 17 gennaio, la prima stagione di Ares su Netflix, un horror ambientato nei Paesi Bassi che mescola esoterismo e complottismo.

Con un’ambientazione che sembra alludere a Eyes Wide Shut di Kubrik, la serie in 8 episodi racconta la storia di una giovane ed ambiziosa studentessa di Amsterdam, decisa a farsi accettare nell’élite della città e per questo pronta ad entrare in una setta esclusiva, Ares, che nasconde un terribile segreto.

La brillante Rosa, studentessa universitaria che viene da un contesto familiare difficile, si lascia affascinare dalla società misteriosa guidata da leader che sottopongono i nuovi adepti a test sadici e riti di iniziazione terrificanti. Ma mentre Rosa si unisce alla setta, facendosi marchiare a fuoco col simbolo della società segreta, un altro novizio scompare, gettando i leader di Ares nel panico.

La serie creata da Pieter Kuijpers, Iris Otten e Sander van Meurs vede nel cast attori perlopiù sconosciuti fuori dai confini nazionali: Jade Olieberg interpreta il ruolo di Rosa Steenwijk, Tobias Kersloot è nei panni di Jacob Wessels, Lisa Smit nel ruolo di Carmen Zwanenburg e Robin Boissevain interpreta Roderick van Hall. Giancarlo Sanchez e Michiel ten Horn si sono alternati alla regia.

La serie presenta un formato diverso dallo standard internazionale che si aggira intorno ai 50 minuti, preferendone un più compatto da circa 30 minuti a episodio.

La serie è la prima produzione originale Netflix nei Paesi Bassi e potrebbe aprire la strada ad altri format nazionali, come avvenuto in altri paesi europei in questi ultimi anni. Al momento non è stata ancora annunciata una seconda stagione, ma in genere gli originali Netflix entrano in produzione (o vengono rinnovati) per almeno due stagioni.

Si tratta di uno dei tanti titoli in stile horror/mistery che Netflix sta per portare in catalogo nel 2020: solo tra quelli italiani, ad esempio, stanno arrivando Luna Nera (dal 31 gennaio) e Curon, che non ha ancora una data di debutto.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.