In arrivo la fiction Mina Settembre con Serena Rossi, dall’autore de I Bastardi di Pizzofalcone: primo ciak il 20 gennaio

Inizieranno il 20 gennaio le riprese della fiction Mina Settembre con Serena Rossi, nuovo prodotto Rai dall'autore de I Bastardi di Pizzofalcone

68
CONDIVISIONI

Inizieranno il 20 gennaio le riprese della fiction Mina Settembre, dai romanzi di Maurizio De Giovanni. Si tratta della terza produzione Rai ispirata a una saga letteraria dell’autore dopo I Bastardi di Pizzofalcone (le riprese della terza stagione sono attualmente in corso) e Il Commissario Ricciardi (con Lino Guanciale nei panni del protagonista, prossimamente sul piccolo schermo).

Finora sono stati pubblicati tre libri della serie di Mina Settembre, editi da Sellerio: Un giorno di Settembre a Natale (2013, racconto contenuto nell’antologia Regalo di Natale), Un telegramma da Settembre (2014, racconto contenuto nell’antologia La scuola in giallo) e Dodici rose a Settembre (2019).

La protagonista è Gelsomina “Mina” Settembre, una assistente sociale che lavora nei Quartieri Spagnoli di Napoli. Anche lei, proprio come gli altri personaggi creati da De Giovanni, ha uno spiccato fiuto per le indagini. Come si legge nella descrizione: “Dotata di una straordinaria sensibilità e determinata a proteggere i deboli dalle prevaricazioni non si sottrae mai alle richieste d’aiuto, neanche se costretta a fronteggiare la temuta famiglia che governa mezza città. “

Serena Rossi presterà il volto a questa nuova eroina televisiva, e nel cast sarà affiancata da Giuseppe Zeno e Christiane Filangeri. Mina è una detective un po’ diversa dal tormentato Ricciardi e dal duro ispettore Lojacono; De Giovanni ha definito le sue avventure “umoristiche”. Quarantadue anni ben portati, divisa tra un ex marito ancora innamorato di lei, una madre che non le risparmia critiche e un collega troppo timido per corteggiarla, Mina è dotata di una straordinaria sensibilità sociale ed è determinata a proteggere i deboli dalle prevaricazioni. È per questo che anche la vigilia di Natale è scrupolosamente nel suo ufficio, definito “quel buco cadente in un palazzo cadente in un vicolo cadente”.

Quando alla sua porta bussa una prostituta d’alto livello in cui Mina riconosce la piccola Nanninella, che anni fa aveva aiutato a diplomarsi perché la sua situazione economica non le permetteva di farlo. Per questo motivo, Mina sa che non può sottrarsi alla sua disperata richiesta d’aiuto. La ragazza, però, ha una richiesta particolare che coinvolge i Luongo, famiglia molto temuta in città. Ma appena la incontriamo, Mina è una donna dal cuore grande e con un senso della giustizia tutto suo. Perciò pur di aiutare Nannirella, l’intrepida assistente sociale farà di tutto. Anche andare contro le regole.

La terza stagione de I Bastardi di Pizzofalcone era stata confermata dallo stesso De Giovanni, ospite al videoforum di RepubblicaTv: “Posso dire che senz’altro ci sarà la terza stagione. Posso dire che l’esplosione avviene all’esterno del locale e che quindi ci sarà un contenuto numero di vittime, se ce ne saranno”.

Per quanto riguarda il debutto de Il Commissario Ricciardi, inizialmente previsto per la fine dell’anno, è invece slittato al 2021 a causa dei lunghi tempi di post-produzione.

La messa in onda della fiction Mina Settembre è prevista sulla rete ammiraglia, ma la data di trasmissione è ovviamente ancora sconosciuta. Appena avremo altre informazioni al riguardo vi faremo sapere, ma già queste ci sembrano ottime notizie per attendere la nuova fiction Rai.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.