La reunion dei Pooh a Sanremo 2020 non ci sarà: “Abbiamo preso altre strade”

Sfuma la reunion dei Pooh a Sanremo 2020, gli ex componenti del gruppo rifiutano la proposta di Amadeus

28
CONDIVISIONI

La reunion dei Pooh a Sanremo 2020 non ci sarà. Il gruppo composto da Roby Facchinetti, Red Canzian, Dodi Battaglia e Stefano D’Orazio e Riccardo Fogli per il ritorno nel 2016 hanno detto no ad Amadeus che invece avrebbe desiderato di rivederli sul palco per festeggiare insieme il compleanno a cifra tonda della kermesse.

Sfuma la reunion dei Pooh a Sanremo 2020

Non si sarebbe trattato di una reunion vera e propria, ma di un modo per festeggiare il trentennale di Uomini Soli con la quale i Pooh hanno partecipato al Festival di Sanremo 1990 e vinto nella categoria Campioni. A prendere la parola è Roby Facchinetti, che ha spiegato il motivo per il quale hanno deciso di non prendere parte alla manifestazione, seppure come super ospiti.

“Se avessimo accettato, avremmo riacceso le speranze dei fan dopo il tour d’addio e creato false aspettative. Non ci sembrava il caso. A malincuore abbiamo detto no”.

In questi mesi, Roby Facchinetti è impegnato con i lavori per il musical di Parsifal, che sta realizzando con l’ex Pooh Stefano D’Orazio. L’opera potrebbe essere proposta molto presto, anche se ancora non si conosce una data certa per il debutto del musical che ha trasformato Parsifal in uno spettacolo di due ore.

La carriera di Roby Facchinetti dopo i Pooh

Il musicista bergamasco era tornato sul palco del Festival di Sanremo anche dopo la conclusione del progetto Pooh, che hanno portato a compimento con il concerto del 30 dicembre 2016 all’Unipol Arena di Casalecchio di Reno. Roby Facchinetti aveva scelto di intraprendere un percorso musicale con Riccardo Fogli, con il quale ha condiviso il palco dell’Ariston con Il Segreto Del Tempo. La prova non era però stata all’altezza delle aspettative, compresi i risultati del disco che avevano rilasciato a due voci.

Roby Facchinetti e Riccardo Fogli sono così tornati alle rispettive carriere da solisti, con tour in tutta Italia e nelle piazze. La musica dei Pooh continua quindi a incrociare lo sguardo del pubblico con i concerti che tutti gli ex componenti del gruppo stanno continuando a condurre.

Nel 2018, fu anche Red Canzian a tornare sul palco del Festival di Sanremo con il brano Testimone Del Tempo, che aveva inserito nell’album di inediti rilasciato poco dopo la partecipazione a Sanremo. Il tour è continuato nei mesi successivi, intervallato da altri progetti che Red Canzian ha portato anche nella sua tenuta, dove di recente ha tenuto una cena-concerto con i fan.

Il dopo Pooh di Dodi Battaglia

Stessa strada per Dodi Battaglia, che aveva iniziato immediatamente a tenere concerti subito dopo la conclusione del progetto Pooh. Nel suo percorso da solista, l’ex chitarrista dei Pooh ha anche inserito un tour molto speciale nel quale ha cantato alcune delle rarità dei Pooh che avevano lasciato fuori dalle tante scalette portate in 50 anni di tour.

Che la reunion non ci sarebbe stata era chiaro già da tempo, ma era anche stato ribadito da Roby Facchinetti nel corso del programma La Mia Passione, andata in onda qualche settimana fa su Rai3. “I Pooh non esistono più” aveva detto Roby Facchinetti, che aveva anche rivelato di essere a lavoro sul musical dedicato a Parsifal con Stefano D’Orazio.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.