Tre novità WhatsApp ad inizio 2020 pure per la dark mode su iPhone

Dark mode e non solo: gli sviluppatori al lavoro per migliorare tutto il servizio

6
CONDIVISIONI

Quali novità WhatsApp ci riserva questo inizio 2020? L’applicazione di messaggistica è in costante sviluppo e ha appena ricevuto un nuovo update beta nella sua versione per iPhone. Vanno segnalate pure delle interessanti novità per la dark mode, anche se quest’ultima non è stata implementata ancora in via ufficiale.

La versione dell’aggiornamento WhatsApp appena sfornata è la  2.20.10.23. L’aspetto da mettere subito in evidenza è la funzione per l’utilizzo limitato dei dati di connessione. La novità (se attiva) è molto interessante perché consente di risparmiare GB preziosi del proprio pacchetto, dal momento in cui tutti i contenuti multimediali come foto e video, di default, non saranno più scaricati in maniera automatica, quando ricevuti via app. Il cambiamento riguarderà anche le note vocali che dovranno essere dunque scaricate per essere ascoltare.

Un’altra novità WhatsApp riguarda il badge di notifica dei messaggi non letti nell’applicazione. Nello sfortunato caso in cui ce ne siano in coda più di 999, ecco che il numeretto in rosso che segnala la presenza di contenuti non letti in chat sarà visualizzato con la dicitura “999+”.

L’ultima è più interessante novità di questo inizio 2020 riguarda la tanto attesa dark mode. Per quanto la funzione di modalità scura non sia ancora integrata ufficialmente nell’app, proprio utilizzando la beta per iPhone esaminata in questo articolo, se ne potrà avere una vistosa anteprima. Nel momento in cui, ad esempio, si deciderà di condividere una foto o altro contenuto con un contatto singolo o una chat di gruppo, la schermata di inoltro sarà già quella con sfondo nero. Un’anteprima, seppur ridotta, davvero interessante.

Sempre in riferimento alla dark mode su WhatsApp, l’informatore WABetaInfo fa sapere quanto segue: gli sviluppatori sono alle battute finali per l’implementazione della modalità in forma stabile. L’impegno degli esperti è attualmente profuso sulla correzione di bug di visualizzazione dello sfondo scuro che potrebbero causare il fenomeno del battery drain del telefono. insomma, per garantire che la novità garantisca davvero risparmio energetico sui melafonini, gli ultimi sforzi sono in campo proprio in questa prima parte del 2020.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.