The Walking Dead “non finirà mai”: le dichiarazioni di Scott M. Gimple sul finale e sul Commonwealth

La fine di The Walking Dead non è così vicina come tutti vociferano

135
CONDIVISIONI

Si continua a dibattere sulla fine di The Walking Dead ma sembra proprio che non sia vicina, almeno non per adesso. Ancora una volta è il papà della serie, Scott M. Gimple, che continua a ribadire il fatto che non si sta parlando ancora di un finale, che molto spesso ci ha pensato ma quando sarà il momento ne parlerà con Angela Kang per studiare le opzioni possibili. Con queste parole affidate ad un in’intervista rilasciata ad EW, l’attuale Chief Content Officer di TWD prova a spazzare via le continue voci di chiusura della serie con la prossima stagione già annunciata, la stessa che segnerà il ritorno di Lauren Cohan in pianta stabile.

A domanda diretta, Gimple risponde:

“Per quanto riguarda la fine dello show, ne parlerei con Angela e cercherò davvero di realizzarlo. Penso che con la partenza di Andy, abbiamo cercato di soddisfare in qualche modo l’intera storia di Rick nello show e lo avevamo programmato da un bel po’. Sarà lo stesso ogni volta, se mai, lo spettacolo finirà. Forse semplicemente non dobbiamo occuparcene perché lo spettacolo continuerà all’infinito”.

Non sappiamo bene se questo sia positivo o meno perché il pubblico è già scappato in massa da The Walking Dead a causa di due stagioni deludenti dopo l’arrivo di Negan e dei Salvatori. A giocare a favore della serie, però, c’è l’ottimo lavoro di Angela Kang che ha migliorato tantissimo lo show sia nella seconda parte della nona stagione che in questa decima. Non ci vogliamo male i fan se diciamo che l’uscita di scena di Andrew Lincoln ha regalato nuova linfa alla serie che adesso punta ad una nuova svolta con l’addio già annunciato di Michonne.

Funko - Walking Dead Fabrikations Peluche Figura Daryl Dixon 14 Cm
  • Ripropone in chiave giocosa i tuoi personaggi preferiti dei cartoni e...
  • In morbido peluche

Per quanto riguarda il prossimo capitolo di The Walking Dead, quello che segnerà la fine dell’era dei Sussurratori e l’arrivo dei personaggi del Commonwealth, è sempre Gimple che risponde spiegando il presunto legame con lo sceriffo e il gruppo dei tre cerchi:

Il Commonwealth è una cosa a sè. Ci sono molti cambiamenti nella storia dei fumetti e nello spettacolo, ma per me e per Angela è importante raccontare la storia del fumetto. Potrebbero esserci alcuni strani modi secondari ma è una versione della storia del fumetto.

A quanto pare ci sarà ancora molto da dire e da fare soprattutto grazie al ritorno di Maggie, all’introduzione di nuovi personaggi e a possibili legami con il nuovo spin-off e gli annunciati film di Rick la cui produzione, però, non è ancora iniziata. Lunga vita a The Walking Dead!

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.