Stato batteria per OnePlus 6 dopo l’aggiornamento Android 10: bollettino dell’8 gennaio

Focus sulle condizioni dello smartphone, ad una decina di giorni dall'aggiornamento di cui tutti parlano

1
CONDIVISIONI
OnePlus 6

Ci sono alcune osservazioni da fare in questi giorni per quanto riguarda il cosiddetto OnePlus 6, se non altro perché lo smartphone è uno dei più popolari in Italia tra quelli che sono stati commercializzati dal produttore in questi anni. In particolare, dopo aver analizzato alcuni problemi risolti dall’aggiornamento Android 10 subito dopo il suo rilascio, come avrete notato con il bollettino condiviso nei giorni scorsi, oggi 8 gennaio voglio soffermarmi più in particolare sull’impatto che il pacchetto software ha avuto nei confronti della batteria.

Le prime impressioni sulla batteria OnePlus 6 con Android 10

In particolare, ritengo che l’autonomia di OnePlus 6 sia migliorata in condizioni poco stressanti per lo smartphone, rispetto a quanto riscontrato fino a poche settimane fa. Ad esempio, lasciando il device acceso e senza particolari processi che lavorano in background, potreste notare livelli di carica più elevati, confrontandoli con il periodo antecedente all’arrivo sulla scena di Android 10. Sicuramente una buona notizia per chi utilizza il device in condizioni particolari, visto che lo stesso dovrebbe avvenire anche accedendo ad app non così impegnative dal punto di vista energetico.

Ancora, le note negative le riscontro con la navigazione vera e propria e coi social. Qui l’autonomia a mio modo di vedere è calata non poco per OnePlus 6, a parità di utilizzo, rispetto a quanto avevo registrato a fine 2019. Le ore schermo sono tutto sommato stabili, visto che si resta poco sopra la soglia delle 5 ore, mentre in ambito gaming riscontro consumi in linea rispetto a quelli precedenti. Dettaglio non di poco conto questo, in quanto un upgrade così pesante in passato ha avuto un approccio poco felice su diversi smartphone, come molti potranno ricordare soprattutto con Samsung e Huawei.

Va anche aggiunto che si parla di un device lanciato sul mercato quasi due anni fa e che l’età per forza di cose inizi a farsi sentire anche sul fronte batteria. Se vogliamo, finora OnePlus 6 è andato anche oltre gli standard degli smartphone Android e dopo circa un anno e mezzo posso ritenermi soddisfatto. Morale della favola? Ritengo che il voto finale al momento sia 6. Forse si poteva fare con l’aggiornamento Android 10, ma il fatto stesso di non essere andati incontro ad un calo dell’autonomia, come vi ho riportato in precedenza, rappresenta a mio modo di vedere un dettaglio da non tralasciare.

Resta da capire come alcune applicazioni si adotteranno al suddetto upgrade, visto che è proprio questo l’ambito che a mio modo di vedere convince meno. Possibile che coi prossimi aggiornamenti delle singole app, la situazione generale per OnePlus 6 possa migliorare gradualmente. Ovviamente queste sono solo ipotesi, come sempre avviene in questi casi coi top di gamma Android.

Di sicuro avremo dei segnali ulteriori da parte dei tecnici, almeno stando alla storia recente di questo brand. Sarà fondamentale comprendere come il produttore vorrà intervenire nei prossimo mesi, in riferimento alle nuove patch che dovrebbero rendere più stabile lo stesso OnePlus 6. Sia in termini di prestazioni, sia sul fronte della durata della batteria come potrete facilmente immaginare. E a voi come stanno andando le cose in questo periodo?

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.