Golden Globes 2020, a Patricia Arquette la statuetta non basta: è virale l’invito a votare per un futuro migliore (video)

Arquette sfrutta la vittoria del suo terzo Golden Globe per lanciare un messaggio urgente ai colleghi presenti in sala

3
CONDIVISIONI
[NBC/THR]

Che Patricia Arquette sappia farsi notare anche dopo aver dismesso i panni dei suoi personaggi più amati non è certo una novità. I Golden Globes 2020 ne danno anzi ulteriore conferma.

L’anno dell’attrice si apre con una meritata vittoria per il ruolo di Dee Dee Blanchard in The Actqui la lista completa dei vincitori nelle categorie delle serie tv –, bissando il successo del 2019 per Escape at Dannemora. Ma non è questo a far notizia: dopo i ringraziamenti di rito, infatti, Arquette ha sfruttato i pochi secondi a sua disposizione per soppesare la situazione politica attuale degli Stati Uniti e del mondo.

Sono estremamente grata di essere qui e poter celebrare questa vittoria, ha commentato nell’accettare il Golden Globe, ma so anche che non ritroveremo volentieri questa giornata, il 5 gennaio 2020, nei libri di storia. Ci troveremo un paese, gli Stati Uniti d’America, sul punto di entrare in guerra. Un presidente che da Twitter minaccia di lanciare 52 bombe, anche su siti culturali. Giovani che rischiano la vita spostandosi per il mondo. Persone che si chiedono se delle bombe cadranno sulle teste dei loro figli. E il continente australiano in fiamme.

Escape At Dannemora Stg.1(Box 3 Dv)
  • Boxset 3 dischi
  • tutti gli episodi della Prima Stagione

Le sue dure parole sono state accolte da qualche applauso e un più pesante silenzio. In effetti a inizio serata il conduttore Ricky Gervais, lui stesso noto per attacchi a muso duro contro ricchi e potenti, aveva intimato ai presenti di lasciar fuori la politica dalla serata. Non siete nella posizione di dar lezioni di alcun tipo alla gente, aveva detto. Non ne sapete nulla del mondo reale. Molti di voi sono andati a scuola meno di Greta Thunberg. Se vincete un premio venite sul palco, accettate la statuetta, ringraziate il vostro agente e il vostro Dio e andate a f***o.

Ciò non significa che Gervais non abbia colto l’occasione di sferzare colleghi e altri addetti ai lavori a più riprese durante la serata. Da Felicity Huffman a Harvey Weinstein, da Leonardo DiCaprio a Judi Dench, sono stati molti i volti noti del settore a finire sotto la sua lente dissacrante.

I discorsi di accettazione dei Golden Globes 2020, però, si sono mantenuti su un tono di generale neutralità, con l’eccezione di qualche sparuto riferimento ai cambiamenti climatici e le dure parole di Patricia Arquette.

Ecco il video in cui Patricia Arquette accetta il suo Golden Globe – il terzo in carriera – e rivolge un appello al voto ai colleghi in sala.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.