Salmo ospite al Festival di Sanremo 2020 nella serata del 4 febbraio

Salmo ospite al Festival di Sanremo 2020 nella prima serata della manifestazione

42
CONDIVISIONI

Salmo ospite al Festival di Sanremo 2020. Inizia così a delinearsi il cast artistico della prossima edizione della manifestazione condotta da Amadeus, che ha appena annunciato i nomi dei 22 artisti in gara dopo il clamoroso spoiler di Chi che ha di fatto bruciato l’esclusiva del direttore artistico.

Salmo a Sanremo 2020 dopo il successo di Playlist

Il rapper sardo arriva sul palco del Teatro Ariston forte del successo del suo ultimo album di inediti, Playlist, che ad oggi ha ottenuto quattro dischi di platino. In programma, anche una data allo Stadio San Siro per la quale sono già montate alcune polemiche legate al carattere esplicito del manifesto promozionale ideato per l’evento.

Il nome di Salmo va quindi ad aggiungersi a quelli degli ospiti ufficiali. Il primo a essere stato annunciato è stato Lewis Capaldi, come primo ospite internazionale, ma è confermata anche la presenza di Al Bano con Romina Power (forse). Ci sarà anche Roberto Benigni, mentre è smentita la presenza di Jovanotti che non potrà partecipare perché in viaggio.

La storia di Salmo prima del successo

Salmo nasce Maurizio Pisciottu a Olbia, nell’ormai lontano 1984. Da molti anni adottato dalla città di Milano, qui lavora con la sua crew Machete, composta da rapper, produttori, grafici e videomakers. La sua carriera inizia con gli Skasico, con i quali ha prodotto tre album, ma ha contato anche sulla militanza nei Three Pigs e nei To Ed Gein.

Il primo album da solista arriva nel 2011 e prende il titolo di The Island Chainshaw Massacre e rappresenta un grande debutto sotto il punto di vista rap per il panorama musicale italiano. A un anno di distanza, fonda l’etichetta indipendente Tanta Roba, che organizza con Guè Pequeno e Dj Harsh. Death USB è l’album della svolta.

In poco tempo, Salmo diventa l’artista più cliccato in Italia e si ritaglia una fetta molto importante del panorama musicale nostrano. Del 2 aprile 2013 è Midnite, uscito per Tanta Roba Label, con 13 tracce totali. A una settimana dall’uscita, è diventato l’album più venduto in Italia conquistando presto il disco d’oro. L’album è stato portato anche in tour.

Il boom di Playlist sarà portato anche sui palchi delle grandi arene dello sport, da Bibione allo stadio San Siro di Milano, con biglietti che sono già in prevendita su TicketOne e in tutti i canali di vendita abilitati. Inoltre, l’artista sardo sarà anche in tour in tutto il mondo con la musica dell’ultimo album e del suo repertorio.

16 marzo 2020 – SPAGNA, Madrid @BUT

17 marzo 2020 – SPAGNA, Barcellona @Razzmatazz 2

20 marzo 2020 – SVIZZERA, Lugano @Padiglione Conza

22 marzo 2020 – SVIZZERA, Zurigo @X-Tra

24 marzo 2020 – SVIZZERA, Losanna @Les Docks

27 marzo 2020 – FRANCIA, Parigi @La Boule Noir

29 marzo 2020 – GERMANIA, Stoccarda @LKA

31 marzo 2020 – GERMANIA, Monaco @Technikum

2 aprile 2020 – GERMANIA, Amburgo @Übel&Gefährlich

4 aprile 2020 – BELGIO, Bruxelles @Le Madeleine

6 aprile 2020 – INGHILTERRA , Londra @Electric Ballroom

8 aprile 2020 – OLANDA, Amsterdam @Melkweg

9 aprile 2020 – LUSSEMBURGO, Lussemburgo @Rockhal Club

22 aprile 2020 – STATI UNITI, New York @Le Poisson Rouge

24 aprile 2020 – STATI UNITI, Miami @Blackbird Ordinary

27 aprile 2020 – STATI UNITI, Los Angeles @Whisky a go-go

Salmo è atteso come ospite per la prima puntata del Festival di Sanremo 2020, edizione nella quale il rap è rappresentato dalla partecipazione di Rancore e Junior Cally. I titoli delle canzoni saranno comunicati nel corso della prossima puntata speciale di I Soliti Ignoti del 6 gennaio.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.