Respinto l’indennizzo dei clienti richiesto per Porta i Tuoi Amici in Vodafone

Non sono state accolte le richieste di indennizzo dei clienti che ne avevano fatto domande per Porta i Tuoi Amici in Vodafone

5
CONDIVISIONI

Ci sono utenti che hanno riscontrato problemi con l’iniziativa ‘Porta i Tuoi Amici in Vodafone‘, per il rigetto di alcune richieste di indennizzo. Come riportato da ‘mondomobileweb.it‘, il Corecom Sicilia si è visto implicato nel deliberare varie istanze per l’assenza di risposte alle rimostranze relativi alla diminuzione del credito residuo per la suddetta promozione. Il concorso erogava bonus ricarica di 20 euro ai clienti che facevano da tramite ai loro amici per il passaggio al gestore rosso attivando un’offerta ricaricabile con una spesa superiore ai 10 euro.

Ci sono però state delle irregolarità, che aveva costretto Vodafone a chiudere anzitempo l’iniziativa, procedendo anche all’annullamento di diversi bonus. Non è questo, comunque, il motivo che ha chiamato in causa il Corecom Sicilia, il cui intervento è principalmente dedicato alla mancata risposta ai reclami di alcuni utenti da parte dell’operatore anglosassone. Si tratta di indennizzi di 300 euro (il massimo previsto per mancata risposta), ed in più il rimborso di tutte le spese legali sostenute. Le richieste fatte pervenire al Corecom Sicilia sono state recapitate a mezzo PEC, ed includevano anche la richiesta del riaccredito.

Vodafone ha difeso la propria posizione affermando di aver inoltrato ai clienti un SMS che notificata la detrazione, ed anche un’email in cui si chiarivano le ragioni dell’azzeramento del bonus. Ecco perché il gestore telefonico ha rigettato le richieste di indennizzo. Gli istanti hanno però criticato l’estrema generalizzazione delle risposte fornite dal provider, che non avrebbero permesso loro di comprendere le ragioni del suo operato. Le richieste di indennizzo sono state comunque rigettate (in quanto le autorità hanno ritenuto che Vodafone abbia soddisfatto la richieste di informazioni ricevute), sebbene il Corecom Sicilia abbia puntualizzato che i clienti interessati saranno liberi di intraprendere un altro tentativo di conciliazione.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.