Esce Stupida Allegria di Emma con Izi, nuova versione del singolo presentata a Deejay On Ice (video)

Stupida Allegria di Emma con Izi chiude l'anno di Fortuna, ultimo album di inediti lanciato da Io Sono Bella

261
CONDIVISIONI

Stupida Allegria di Emma con Izi chiude il 2019 di Fortuna. Un anno non facile, per l’artista salentina, che oltre agli impegni musicali ha dovuto affrontare un serio problema di salute per il quale si è sottoposta a un delicato intervento chirurgico.

Stupida Allegria di Emma con Izi uscirà presto

Il brano è stato cantato in anteprima nel corso di Deejay On Ice a Riccione, dove Emma è stata una delle ospiti dell’ultima edizione della manifestazione condotta da Rudy Zerbi. La nuova versione del singolo arriverà molto presto, ma esiste già un’anteprima della canzone prima che venga immessa sul mercato.

Il 2019 di Emma con Fortuna

L’anno di Emma era iniziato con i concerti che aveva organizzato per supportare la extended version di Essere Qui, con concerti che ha portato in alcuni dei maggiori palasport italiani. I live non sono stati scarni di polemiche, soprattutto quello di Eboli nel quale Emma si era lasciata andare a un’affermazione dalla matrice politica che aveva fatto scatenare un consigliere comunale leghista, che per tutta risposta non le aveva risparmiato imperdonabili insulti sessisti.

Fortuna di Emma contiene Io Sono Bella scritta da Vasco

Archiviata la parentesi concerti, Emma si è poi buttata a capofitto su nuova musica, fino al rilascio di Io Sono Bella, brano che porta la firma di Vasco Rossi ma anche di altri artisti, tra cui quella prestigiosa di Gaetano Curreri degli Stadio. Al singolo, è seguito il rilascio di Fortuna, ultimo album di inediti che contiene anche Stupida Allegria, da poco rivisitato nella nuova versione con Izi.

Tra i tanti brani presenti, anche quello scritto da Elisa. Mascara è infatti la traccia che porta la firma dell’artista di Monfalcone, con la quale Emma ha un solido rapporto di amicizia che dura ormai da molti anni. Al momento del rilascio dell’album, l’artista salentina è anche intervenuta sui suoi canali social per ringraziare la sua collega e amica.

Emma ha poi voluto augurare un buon 2020 ai suoi fan, con un lungo messaggio che ha affidato ai suoi canali social ufficiali.

“Pensieri. Io non lo voglio un nuovo anno migliore. Non voglio bistrattare l’anno precedente facendo grandi inchini ad un 2020 che in fondo non so cosa mi riserverà. Quindi calma, un po’ meno. Io vorrei un anno nuovo un po’ meno “faticoso” mettiamola così, rispetto al precedente, senza fiato corto e corda tirata. L’importante è che io alla fine riesca comunque a dire
“Minchia ce l’ho fatta anche stavolta! Ecco una cosa così. Grazie di tutto 2019. In fondo in fondo sei stato un grande anno. E da te 2020 mi aspetto grandi cose! Mi vesto da figa così sono già pronta! Buon nuovo anno a tutti.
La vostra Emma”

In attesa della nuova versione di Stupida Allegria con Izi, vi lasciamo con il testo originale del singolo estratto da Fortuna e con il video dell’anteprima.

Testo Stupida Allegria di Emma

Ovunque vada sento il tuo profumo addosso
quante le volte che ti ho dato per scontato
e ti ritrovo in ogni ruga del mio volto
e nel sapore di un ricordo t’ho scordato
e c’è un uomo per terra, suona una chitarra
sembra quasi che a lui non importi di nulla
e delle volte che quasi non ti riconosco
altre mi sembri quello che ho sempre cercato
e siamo tutti e due dalla parte del torto
e abbiamo entrambi il nostro cuore già spezzato
c’è qualcuno che fischia da qualche finestra
e colora le strade parlando di te
di te

E già lo so, già lo so, già lo so
che, tornerò tornerò
tutte le volte che andrò via
ti ho odiato un po’
ma sei la mia, sei la mia, tu
sei la mia sei la mia
la mia stupida allegria
quella mia malinconia

Ti ho odiato un po’
ma sei la mia, sei la mia tu
sei la mia, sei la mia
la mia stupida allegria
la mia malinconia

Comunque vada resti in ogni mio discorso
quante le volte che ho sbagliato e ti ho incolpato
per quelle cose per cui io non mi sopporto
ma di capirti non sono mai stata in grado
asciugo i pensieri come i panni stesi
ma perdo il filo se parlo di te
di te

E già lo so, già lo so, già lo so
che tornerò tornerò
tutte le volte che andrò via
ti ho odiato un po’
ma sei la mia, sei la mia tu
sei la mia, sei la mia
la mia stupida allegria
quella mia malinconia

Ti ho odiato un po’
ma sei la mia, sei la mia tu
sei la mia, sei la mia
la mia stupida allegria
la mia malinconia

Mi hai regalato lacrime inconsolabili, irrefrenabili
ed un tappeto di immagini
ci pensi mai a quanto siamo inaffidabili
che ci sentiamo instabili, che ci sentiamo fragili

Già lo so, già lo so
che tornerò tornerò
tutte le volte che andrò via
ti ho odiato un po’
ma sei la mia, sei la mia tu
sei la mia, sei la mia
la mia stupida allegria
la mia malinconia

Ti ho odiato un po’
ma sei la mia, sei la mia tu
sei la mia, sei la mia
la mia stupida allegria
la mia malinconia
la mia malinconia

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.