Le 10 serie tv più cercate su Google nel 2019, da Il Trono di Spade a Stranger Things e The Mandalorian

La classifica delle 10 serie tv più cercate su Google nel 2019: ecco le tendenze dell'anno da un classico come Il Trono di Spade alla novità The Mandalorian

3
CONDIVISIONI

Come ogni fine anno, il motore di ricerca più usato al mondo ha fornito le sue classifiche delle ricerche più popolari: quella delle serie tv più cercate su Google nel 2019 ci dice cosa ci ha affascinato quest’anno nel mondo della serialità, di cosa abbiamo parlato tra appassionati, su cosa ci siamo informati, anche se non necessariamente corrisponde a ciò che abbiamo guardato di più in numeri assoluti.

Il primato è piuttosto prevedibile, ma la classifica riserva anche qualche sorpresa. Al primo posto della top10 delle serie tv più cercate su Google nel 2019 c’è Il Trono di Spade e non poteva essere altrimenti: l’ultima stagione era attesissima ma ha anche deluso molti affezionati della prima ora, è stata criticata per il suo finale e perfino oggetto di petizioni da parte dei più indignati per chiederne una riscrittura. Una follia. Ma il risultato di quest’epilogo divisivo è che Game of Thrones è il primo titolo tra le serie tv più cercate su Google nel 2019, con tanti saluti alla saga che con le sue otto stagioni ha rivoluzionato il genere fantasy in tv.

Segue la chiacchieratissima Stranger Things, ormai fenomeno pop a tutti gli effetti, che quest’anno con la terza stagione ha dato il meglio di sé. Un inno agli anni ’80 di cui oggi tutto ci sembra un cult, dalla moda alla musica, passando ovviamente per il cinema. Una splendida prova attoriale per i giovani protagonisti e per gli adulti del cast, Winona Ryder e David Harbour (senza dimenticare l’apprezzatissima new entry Maya Hawke).

A sorpresa sul podio una serie esordiente e dal tema certamente drammatico, ma molto attuale: When They See Us di Netflix, miniserie dedicata al caso di un gruppo di giovani afroamericani ingiustamente accusati dello stupro di una donna nel 1989 a New York, è la terza tra le serie tv più cercate su Google nel 2019 ed è stata capace di superare perfino quella che viene considerata la serie-evento dell’anno, Chernobyl, il capolavoro di narrativa d’inchiesta di Sky-HBO sull’esplosione della centrale nucleare nel 1986.

Da segnalare in particolare il quinto posto di The Mandalorian, particolarmente impressionante se si pensa che la serie ha fatto il suo debutto sulla neonata piattaforma Disney+ solo all’inizio di novembre: ciò nonostante, è stato il quinto show televisivo più ricercato dell’anno, sia perché può contare sull’enorme pubblico di milioni di affezionati della saga di Star Wars sia per l’introduzione del primo Baby Yoda che ha fatto impennare le ricerche in rete sin dalla sua prima apparizione sul piccolo schermo.

Hasbro Star Wars - The Child (Personaggio da 16,5cm Che può assumere...
  • The child: i fan si sono innamorati del personaggio che chiamano "baby...
  • Action figure da 16,5 cm: questo grande personaggio the child di star...

Nella seconda parte della classifica appaiono altri titoli molto popolari dell’ultimo anno, come The Umbrella Academy e Euphoria. E non manca il documentario Surviving R. Kelly, che ha contribuito ad istruire i processi per abusi e violenze da parte del rapper nei confronti di numerose donne, perlopiù minorenni, che hanno testimoniato contro di lui nella docu-serie (la seconda parte uscirà a gennaio negli Stati Uniti).

La classifica si conclude con The Boys di Amazon, apprezzata tra le nuove uscite di quest’anno per il modo non convenzionale con cui ha smontato gli stereotipi del racconto dei supereroi in tv.

Ecco le 10 serie tv più cercate su Google nel 2019.

1. Game of Thrones

2. Stranger Things

3. When They See Us

4. Chernobyl

5. The Mandalorian

6. The Umbrella Academy

7. Euphoria

8. Dead to Me

9. Surviving R. Kelly

10. The Boys

Offerta
Trono di Spade Stagioni 1-8 (33 Blu Ray)
  • Dinklage, Headey, Clarke, Harington, Coster-Waldau, Turner, Williams,...

Segui gli aggiornamenti della sezione Game of Thrones sui nostri gruppi:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.