Hideo Kojima non riposa neanche a Natale, già proiettato su un nuovo progetto

Il producer nipponico non vuole fermarsi, e sull'onda dell'entusiasmo si è già rimboccato le maniche in vista di un nuovo lavoro che lo vedrebbe protagonista

3
CONDIVISIONI

È un Hideo Kojima infaticabile quello che si appresta ad affacciarsi sul nuovo decennio. Il 2019 volge infatti alla conclusione, un’annata che ha portato non poche soddisfazioni al producer nipponico.

È stato infatti proprio nelle ultime settimane di quest’anno che ha visto la luce la sua nuova IP, Death Stranding, una produzione particolarmente attesa. Ed è stato un vero e proprio successo che ha raccolto consensi non solo da parte della stampa specializzata, ma anche e soprattutto dalla community dei videogiocatori, che sono riusciti ad andare oltre il concept del gameplay e a leggerne le mille sfumature presenti sotto la superficie.

Hideo Kojima giù a tavoletta, pronto al futuro

Il tweet postato dal buon Hideo Kojima nel corso delle festività natalizie era abbastanza chiaro: “qui non si sta di certo a pettinare le bambole”. Ok, non sono queste le parole chiare e tonde che ha utilizzato, ma il concetto era sostanzialmente questo.

Il cinguettio in questione – che vi riportiamo qui, nel corpo dell’articolo – poneva infatti l’attenzione di come tutte le tradizioni natalizie del passato quest’anno non si sarebbero concretizzate. Il focus dell’attenzione del producer asiatico è infatti orientato a senso unico in questo preciso momento. Non contento infatti del grande riscontro ricevuto nelle passate settimane da Death Stranding, la mente viaggia già al prossimo grande progetto che lo vedrà protagonista.

Difficile al momento capire quale sarà la piega che prenderà la vicenda, con Hideo Kojima che è stato molto fosco in merito ai dettagli inerenti il tutto. Non è scontato che si tratti di una produzione orientata ancora una volta verso un pubblico di videogiocatori, viste le intenzioni sempre più palesi di Hideo-san di lanciarsi, prima o poi, anche nell’ambito della cinematografia.

C’è da dire però che le indiscrezioni del dopo Death Stranding parlavano anche di un potenziale titolo horror come prossimo nascituro. Il progetto P.T. legato a Silent Hill prometteva d’altronde alquanto bene prima di sparire dai radar, e una nuova espeirenza da brividi potrebbe senza dubbio essere nelle corde di Kojima e di tutto il team. Solo il tempo potrà dirci quale sarà la strada: restate sintonizzati su queste pagine per tutti gli ultimi aggiornamenti.

Fonte

Segui gli aggiornamenti della sezione Games sui nostri gruppi:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.