Il grande giorno per Honor 10: rilascio avviato per EMUI 10 in versione beta

Alcuni dettagli preziosi per il pubblico che potrebbero fare la differenza, in attesa di EMUI 10 stabile

Honor 10

Sono notizie a dir poco interessanti quelle che stanno prendendo piede in queste ore per tutti coloro che intendono acquistare un Honor 10, se pensiamo al fatto che anche in Italia sta per arrivare l’aggiornamento con EMUI 10. Almeno per quanto riguarda la beta, secondo le informazioni raccolte proprio in queste ore. Cerchiamo dunque di analizzare bene la situazione, anche perché in tanti in questi minuti si stanno chiedendo quale sia il motivo per il quale non si riscontri la disponibilità dell’upgrade.

Le ultime informazioni su EMUI 10 per Honor 10

Uno dei motivi per il quale non avere ancora ricevuto la beta di EMUI 10 a bordo del vostro Honor 10 potrebbe risiedere nella patch dalla quale state partendo. Da quello che mi risulta, infatti, difficilmente avrete modo di testare l’aggiornamento in questione nel caso in doveste essere attualmente fermi alla B353. Come alcuni sanno, infatti, circa una settimana fa è stata avviata la distribuzione della B355, a quanto pare conditio sine qua non per poter scaricare la tanto attesa beta.

Per il resto, i primi riscontri da parte di coloro che hanno avuto modo di testare l’aggiornamento in questione, seppur non sia ancora la versione definitiva e stabile di EMUI 10, sono al momento positivi ed incoraggianti per i possessori di un Honor 10. Chiaramente, dovremo attendere ancora qualche giorno prima di nutrire certezze a proposito della durata della batteria, ma è chiaro che quanto emerso rappresenti il presupposto migliore per il pubblico.

Qualora doveste rispettare tutti i requisiti per ricevere la beta di EMUI 10, ovviamente dopo esservi iscritti all’apposito programma, è probabile che riscontriate la disponibilità del pacchetto software nel giro di pochi giorni. Avete già effettuato qualche test? Fatecelo sapere con un feedback qui di seguito.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.