Ne La Casa di Carta 4 due personaggi secondari diventeranno decisivi e la morte è sempre dietro l’angolo

Il creatore della serie anticipa cosa vedremo ne La Casa di Carta 4: la nuova stagione vedrà emergere due personaggi a sorpresa

44
CONDIVISIONI

La Casa di Carta 4 arriverà su Netflix solo ad aprile, ma i rumors su ciò che accadrà nella nuova stagione si rincorrono ormai da mesi: Nairobi morirà? Lisbona sarà costretta a tradire la banda? Il Professore sarà arrestato dalla polizia che lo sta braccando? Come finirà il piano della rapina al Banco de España?

Di sicuro i creatori della serie Álex Pina ed Esther Martínez Lobato hanno diversi assi nella manica da giocare, tra cui due personaggi già apparsi nella terza stagione, che a sorpresa si riveleranno cruciali nello sviluppo della trama della quarta.

Premiati con il MiM Award per la migliore serie drammatica per El Embarcadero (in Italia Il Molo Rosso, in onda da gennaio su Rai2), a margine della premiazione gli showrunner delle due serie spagnole hanno raccontato a Vertele cosa c’è da aspettarsi da La Casa di Carta 4, in arrivo il 3 aprile su Netflix.

Il creatore della serie e fondatore della casa di produzione Vancouver Media ha spiegato che le decisioni creative del suo team sono sempre volutamente molto nette e controverse, col chiaro scopo di determinare uno shock nello spettatore. La stessa morte di personaggi chiave come Berlino e probabilmente Nairobi, lasciata in fin di vita nel finale della terza stagione, sono sacrifici determinanti per mantenere la trama imprevedibile e costantemente aperta al colpo di scena, anche a costo di generare malcontenti e polemiche tra gli spettatori.

Abbiamo già eliminato molti personaggi da La Casa de Papel e il processo decisionale che prendiamo dal punto di vista narrativo è ciò che facciamo a Vancouver: decidiamo come prendere posizione nella situazione peggiore possibile o di fronte alla peggiore via d’uscita. Questo è il modo di sorprendere lo spettatore. Qualsiasi altra decisione narrativa è comoda o sarebbe una decisione tiepida. Le vere decisioni che prendiamo sono sempre molto complicate dal punto di vista creativo, perché ci mettiamo in situazioni selvagge e questo interesserà lo spettatore. Quindi saranno decisioni polemiche, sì.

Dunque è molto probabile che ci siano altre perdite umane durante la rapina alla Banca centrale spagnola in corso nella terza e quarta stagione. Ma Pina anticipa anche che emergeranno due figure finora rimaste sullo sfondo, di cui non fa i nomi, che però si riveleranno decisive nella nuova stagione.

Ci sono due personaggi che andranno a guadagnare molto peso e quei due personaggi sono arrivati nello stesso modo. Poiché La casa di carta è una serie corale, sembrano essere latenti e poi, improvvisamente, acquisiscono un’altra dimensione. È una decisione netta: lo spettatore sa che alcuni di loro moriranno, ma non sa quando.

Una di queste, espressamente citata dall’intervistatore di Vertele, è certamente il personaggio ancora anonimo e mai intervenuto finora interpretato da Belen Cuesta, attrice di Paquita Sala molto famosa in Spagna, non annunciata nel cast ma inquadrata più volte tra gli ostaggi, dunque certamente destinata ad avere una parte ne La Casa di Carta 4 e non certo da mera comparsa. Sul suo ruolo si sprecano le teorie dei fan: sarà un membro della banda in incognito tra gli ostaggi? Un asso nella manica del Professore per sparigliare le carte semmai la situazione precipitasse? Altro personaggio su cui ci si interroga è l’enigmatica Tatiana, la compagna di Berlino nei flashback ambientati in Toscana: per alcuni, vista la somiglianza con l’ispettrice Alicia Sierra, potrebbe essere lei da giovane. Oppure potrebbe essere un jolly che, conoscendo il piano della rapina ordito da Berlino, arriva a salvare il Professore quando sarà alle strette. Sarà lei ad emergere ne La Casa di Carta 4?

Pina ha anche dichiarato che il progetto di uno spin-off della serie annunciato dal regista Jesus Colmenar è, allo stato, solo una possibilità, ma non ci sono idee concrete su cui lavorare. L’unica certezza, per ora, è il debutto della quarta stagione fissato al 3 aprile.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.