Diodato a Sanremo 2020 e a febbraio l’album Che Vita Meravigliosa

Diodato annuncia il nuovo album in uscita a febbraio, che sembra confermare l'ipotesi Sanremo

10
CONDIVISIONI

L’album sembra ormai confermarlo: ci sarà Diodato a Sanremo 2020? A pochi giorni dalla chiusura del cast dei 22 Big in gara, già nelle mani di Amadeus e dei rispettivi discografici, spunta l’album di Diodato.

Il titolo è Che Vita Meravigliosa e la data del rilascio è quella di venerdì 14 febbraio. Una coincidenza? Non sembra. Su Twitter più di qualcuno ha notato che l’annuncio del disco fosse proprio in concomitanza con la chiusura della lista di Sanremo e del resto Diodato ha già anche delle date del tour fuori, anche queste in programma nel 2020.

Chi mai andrebbe oggi ai concerti di un Diodato che appare e scompare rimanendo in quel limbo strano di cui fanno parte i musicisti di indubbio talento che stentano a vendere biglietti di concerti? Ecco allora che in suo supporto arriva Sanremo, una vetrina importantissima per gli artisti italiani. E allora tutto torna, il cerchio si chiude.

Non credo di essere mai stato così tanto me stesso, d’essere mai stato in grado di mettere così a fuoco il mio vissuto e tutte le sensazioni che mi hanno portato a dare questo titolo prima a una canzone e poi a questo album. Ero pronto a condividere, a raccontare questa condizione di perenne viaggiatore, navigante felicemente disperso, di osservatore talvolta malinconico, talvolta disincantato, di eterno bambino innamorato di questa giostra folle. Innamorato, appunto, ed è forse questo amore ad averci portato a questa data. Il 14 febbraio esce Che Vita Meravigliosa, il mio nuovo album“, scrive Diodato nell’annunciare il nuovo disco di inediti in programma per la settimana che segue il Festival della Canzone Italiana.

I Big di Sanremo di solito si dividono tra il venerdì del Festival e il venerdì successivo. Sono pochissimi coloro che vanno oltre e, solitamente, rilasciare un disco insieme a loro è considerato un vero suicidio. Sono questi i motivi che portano ad affermare che tra i Campioni del 70° Festival di Sanremo la presenza di Diodato appare fin troppo scontata. Ma nessuna polemica: l’artista merita una nuova opportunità e la vetrina di Sanremo la rappresenta.

Che Vita Meravigliosa è stato anticipato dal singolo omonimo e ha portato con sé l’annuncio di due date live a Milano e Roma ad aprile 2020. Il terzo album di Diodato vivrà dal vivo nei primi due appuntamenti della tournée per i quali i biglietti sono già disponibili in prevendita su TicketOne a 20 euro. Il 22 aprile sarà all’Alcatraz di Milano e 29 aprile all’Atlantico di Roma.

11 i brani presenti nella tracklist di un album che rappresenta un’evoluzione, la voglia e la curiosità di sperimentare, crescere, rinnovarsi, mantenendo sempre uno stile di scrittura introspettivo e profondo, accompagnato da un sound dinamico.

Che Vita Meravigliosa è stato anticipato dai singoli Non Ti Amo Più e Il Commerciante, oltre che dall’ultimo brano rilasciato dal titolo omonimo che è il romantico tributo di Diodato alla vita, in tutte le sue sfaccettature e declinazioni. La canzone è stata scritta pensando alle atmosfere di Ferzan Ozpetek, con il quale è nato poi un importante e proficuo confronto che ha permesso di arrivare alla versione del brano che fa parte della colonna sonora de La Dea Fortuna, il nuovo film del regista italo-turco. Nelle sale dal 19 dicembre 2019, i protagonisti della pellicola sono Stefano Accorsi, Edoardo Leo e Jasmine Trinca. Il film è distribuito da Warner Bros Pictures.

Che Vita Meravigliosa arriva ha testi e musiche scritti da Diodato ed è prodotto da Tommaso Colliva. Il nuovo disco di Diodato viene rilasciato a distanza di tre anni da Cosa Siamo Diventati, datato 2017.

Diodato ha partecipato al Festival di Sanremo con Roy Paci nel 2018 e nel 2019 ha invece duettato con Ghemon.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.