Baciati dalle ultime patch Huawei P20 e Mate 10 Lite: 2 download pronti

In tandem due firmware che contengono la stessa patch di sicurezza, i dettagli noti finora

1
CONDIVISIONI
Huawei P20

A che punto siamo con le versioni stabili per Huawei P20 e Mate 10 Lite? In queste ore entrambi i telefoni sono interessati dalla distribuzione di altrettanti firmware che, per quanto non procedano oltre nella implementazione dell’interfaccia EMUI, portano a bordo dei telefoni le ultime patch di sicurezza disponibili. Si proceda, dunque, nel dettagliare i due pacchetti, la relativa build e il peso.

Il Huawei P20 riceve, proprio in questi giorni pre-festivi, un nuovo aggiornamento siglato con build EML – L29 9.1.0.370. Il suo peso complessivo è pari a 236 MB, dunque non proprio un firmware esiguo ma al suo interno non c’è spazio per novità di rilievo lato funzioni. In effetti, l’aggiornamento è basato sempre sull’ EMUI 9.1 e non certo sull’update EMUi 10 ancora in beta. La patch di sicurezza, al contrario, cambia e in effetti i possessori del telefono avranno a disposizione quella di novembre con relativa correzione di bug.

Cosa c’è da aspettarsi, al contrario per il Huawei Mate 10 Lite? Lo smartphone, come versione stabile software, resta naturalmente fermo ancora ad EMUI 8.0 ma almeno la patch di sicurezza a bordo del telefono è quella del mese appena trascorso, ossia di novembre, La build rilasciata è la RNE-L01 8.0.0.352 e non bisogna affatto lasciarsi ingannare dal suo peso di 3.06 GB. In effetti il pacchetto includerà soltanto la correzione di vulnerabilità ma nessuna nuova funzione. Per i dettagli sulle minacce scovate e corrette nel pacchetto, va segnalato lo specifico bollettino del produttore.

Come sottolinea la fonte Huawei Blog, ecco che la distribuzione dei due aggiornamenti è appena cominciata in Europa. Per quanto riguarda la diffusione dei firmware nel nostro paese si potrebbe dover attendere qualche ora e giorno in più per la comparsa delle notifiche via OTA dei rilasci, ma non ci sono particolari dubbi sul fatto che entro Natale tutti i possessori dei due smartphone dovrebbero comunque adeguarsi alle ultime fatiche software.

Segui gli aggiornamenti della sezione Huawei sui nostri gruppi:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.