Rinviato il concerto dei 1975 a Milano, info e rimborso dei biglietti

Il concerto dei 1975 a Milano è rinviato da marzo al mese di ottobre

Il concerto dei 1975 a Milano è rinviato. A comunicarlo è la band di Matty Healy, che ha deciso di spostare tutto il tour europeo 2020. Le date erano in programma per la primavera, ma sono state spostate tutte all’autunno dello stesso anno.

Il gruppo avrebbe dovuto essere a Milano alla fine del mese di marzo, per la data al Fabrique. Dopo il rinvio, invece, saranno in concerto presso la città meneghina nella serata del 19 ottobre.

I biglietti già acquistati per la data annunciata saranno validi per la nuova data, quella del 19 ottobre 2020, mentre per coloro che fossero impossibilitati a partecipare è attivo il rimborso dei biglietti, che potrà essere richiesto fino alla data del 31 marzo 2020. Live Nation fa inoltre sapere che non saranno accettate richieste di rimborso per i biglietti non acquistati sulle piattaforme di vendita ufficiali.

Le dichiarazioni dei 1975 sul rinvio del tour

I 1975 sono già intervenuti sui social per spiegare le ragioni di questa decisione:

“Siamo davvero dispiaciuti per qualsiasi inconveniente che questo potrebbe causarvi e speriamo che tutti possiate venire ai nuovi spettacoli. Capiamo che questo sarà causa di turbamento ma state certi che il rinvio sarà necessario per preparare lo show al meglio. Grazie in anticipo per la vostra comprensione e non vediamo l’ora di vedervi a ottobre. Tutti i biglietti originali rimarranno validi. Per coloro che non potranno esserci alle nuove date ci sarà la possibilità di ottenere il rimborso presso il punto vendita di acquisto del biglietto”.

Il gruppo è a lavoro sul nuovo album, che dovrebbe essere rilasciato nel mese di febbraio. Il titolo annunciato è Note On A Conditional Form e segue quello che hanno rilasciato nel 2018, A Brief Inquiry into Online Relationships.

I 1975 nascono nel 2002, dall’unione delle idee di Matty Healy, di Ross MacDonald, Adam Hann e George Daniel. Il loro percorso inizia con la riproduzione di alcune cover, fino a quando non decidono di iniziare a suonare qualcosa di proprio. Healy entra nel gruppo come batterista, per poi prendere il post del frontman dopo che questi aveva deciso di lasciare la formazione per fondarne una sua personale.

Nel 2012 arriva il primo EP, Facedown, con il quale incassano il primo importante passaggio in radio con The City, che viene notata dallo show di Huw Stephens BBC Introducing per BBC Radio 1.

Sempre con Radio 1, entrano in rotazione con Sex, brano contenuto all’interno dell’EP omonimo, e intraprendono il tour nel Regno Unito e in Irlanda, per poi sbarcare negli Stati Uniti nella primavera del 2013.

Il 2013 è anche l’anno di Music for Cars, che darà successo al singolo Chocolate. Nel quarto EP, IV, è invece contenuta una nuova versione di The City che ottiene il meritato successo in tutto il mondo.

Ancora nel 2013, aprono il concerto dei Muse all’Emirates Stsium di Londra per il The 2nd Law World Tour, per poi raggiungere i The Neighbourhood negli Stati Uniti quindi i Rolling Stones a Hyde Park il 13 giugno del 2013.

Sulla scelta di pubblicare tanti EP, Matty Healy aveva dichiarato:

“Non saremmo stati in grado di pubblicare l’album senza prima pubblicare gli EP, poiché volevamo essere sicuri di poterci esprimere propriamente prima di lanciare questo lungo e ambizioso disco d’esordio.”

Il disco di debutto dei 1975

Il disco di debutto arriva nel 2013 e porta il nome della band, con la produzione di Mike Crossey, già in forze alla squadra di lavoro degli Arctic Monkeys e dei Foals. Il singolo di maggiore successo è la versione rimaneggiata di Sex, che vede la luce il 26 agosto del 2013.

Nel 2015 esce finalmente l’album di debutto, che intitolano curiosamente I Like It When You Sleep, For You Are So Beautiful Yet So Unaware Of It, che spesso si trova abbreviato con l’acronimo ILIWYSFYASBYSUOI. L’album è composto da 17 tracce ed esce il 26 febbraio 2016. Presentano il primo singolo, Love Me, prima di partire per il tour mondiale.

Il 31 maggio 2018 rilasciano Give Yourself a Try, che anticipa l’album A Brief Inquiry into Online Relationships, che esce a novembre dello stesso anno. Il disco conta sulla produzione di George Daniel e Matty Healy, che prendono il posto di Mike Crossey.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.