Oltre la Soglia non va in onda il 4 dicembre, la fiction Mediaset a rischio chiusura tra le proteste dei fan

Come annunciato, Oltre la Soglia cambia programmazione il 4 dicembre e tutto fa pensare a una possibile chiusura per la fiction

27
CONDIVISIONI

Oltre la Soglia non va in onda il 4 dicembre per lasciare spazio al debutto di All Together Now. Come anticipato, la fiction di Canale5 cambia programmazione per le ultime due puntate, che dal mercoledì andranno in onda la domenica – quindi l’8 e poi il 15 dicembre.

Una decisione presa a malincuore dai vertici Mediaset, forse a fronte degli ascolti pochi entusiasmanti registrati dalla serie con protagonista Gabriella Pession. Oltre la Soglia ha debuttato il 6 novembre registrando 2,3 milioni di spettatori e uno share dell’11,34%. Una partenza in sordina che non ha scoraggiato i fan.

Su Twitter, durante la messa in onda, il prodotto Mediaset è sempre tra i dieci argomenti più chiacchierati della serata. Il merito va alla storia, un racconto dai toni asciutti che mette in luce un mondo complesso: quello dei giovani e le malattie mentali. Gli argomenti trattati sono apprezzati dal pubblico, come scrivono diversi utenti sui social: “Una delle fiction più belle degli ultimi anni, se non proprio la più bella”, e ancora i complimenti alla rete: Senza dubbio la serie più bella! Canale 5 con #oltrelasoglia si è riscattata alla grande e ha dimostrato che non solo la Pay tv e i servizi in streaming sanno fare le serie tv di qualità.”

Di settimana in settimana, gli ascolti di Oltre la Soglia hanno però registrato un calo vertiginoso, fino a stabilizzarsi ai 1,8 milioni di spettatori e l’8,9% di share. L’ultima puntata trasmessa su Canale5 è stata battuta dalla concorrenza, rappresentata da Chi L’Ha Visto su Rai3 (10,6% share) e il film Se Dio Vuole (13%), che ha vinto la serata.

I numeri di Oltre la Soglia non fanno quindi ben sperare per una seconda stagione. Secondo alcuni fan, “la colpa” è da ricercare nell’orario di messa in onda, mai puntuale, che sfiora quasi la seconda serata: “Se gli ascolti di #oltrelasoglia sono bassi non è colpa della fiction ma di Mediaset che fa iniziare tardissimo il programma e mette una quantità esorbitante di pubblicità”, scrive un utente su Twitter.

Attraverso le storie dei suoi giovani protagonisti, la fiction Mediaset è riuscita, con molto coraggio – e pertanto non esente da polemiche – a portare in prima serata tematiche delicate come l’accettazione e l’identità. Temi non facili da raccontare per una rete generalista, ma che meritavano più attenzione, come nota un altro utente sui social:

Non resta che guardare l’altro lato della medaglia: Oltre la Soglia terminerà la sua prima (e forse unica) stagione domenica 15 dicembre, e il pubblico avrà quantomeno la possibilità di vedere in che modo si concluderanno le storie di Tosca Navarro (la Pession) e dei suoi giovani pazienti.

Come Oltre la Soglia, anche Il Processo è stato messo in panchina da Canale5. La serie con Vittoria Puccini non è riuscita a conquistare il suo pubblico, costringendo l’azienda di Canale5 a correre (di nuovo) ai ripari. Anche stavolta la colpa è da ricercare nel flop di ascolti (“solo” 10,2% di share, peggio di Oltre la Soglia). Morale della storia: le fiction Mediaset non riescono a replicare il successo dei prodotti televisivi Rai che, al contrario, non incassano mai al di sotto del 19% di share.

Commenti (31):
Nadia

Bellissima fiction, che ho accettato di seguire nonostante l’assurdo orario di inizio e la pubblicità in quantità insopportabile. Spostarla alla domenica significa non farci vedere la fine e non è rispettoso nei confronti del telespettatore. Una decisione incomprensibile.

Gabri

Finitela di far iniziare le fiction alle 10 e vedrete che lo.share aumenterà. La gente comune va a lavorare e alla sera è stanca.. i programmi della 1ª serata dovrebbero finire entro le 11e 30 al massimo e non alle 12… e poi con meno pubblicità.. è veramente insopportabile che i programmi vengano continuamente interrotti dagli spot pubblicitari che oltretutto non finiscono mai… a parte questo la fiction oltre la soglia è ben fatta ed è un vero.peccato che venga spostata..
Gabriella

Cathy52

Cathy 05/12/2019 ore 18,35
Anche io sono d’accordo con Tuttle le persons Che Hannover molto apprezzato “Oltre la soglia” . UN prodotto ben fat to Che pup’ essere anche di
Auto a molten families.I ragazzi sono bravissimo. RIpensateci e nn cambiate sempre la program azione,perche’ avere dimenticato Che la domenica quasi tutti Escono?
RIspondete grazie

Maurizio

Ma cosa vuoi commentare.!! Dirigenti ottusi che non capiscono il valore del prodotto e di chi guarda. Le prossime fiction da seguire saranno. RAI. LA GENTE LAVORA, NON PUÒ aspettare Striscia, o la montagna di inutile pubblicità mal sopportata dopo le 23 quando arriva il sonno. Se quanto avete prodotti li interrompere per paura….. Buonanotte

Cinzia Mariani

Piuttosto che togliere la visione della fiction Oltre la soglia che perlomeno tratta un problema serio e reale potevate togliere Striscia la notizia che ormai è talmente ripetitiva da avere stancato

    vanni

    giusto striscia la notizia ha rotto.. e l ingordigia di questo canale sulla pubblicità che rompe da far schifo.. meglio cambiare canale… si meglio..

Civettastefi

Se cominciate dovete finire.rispettate i vostri telespettatori.è una fiction intrigante,interessante,che fa riflettere

Cinzia Mariani

Non è molto rispettoso per chi seguiva la fiction oltre la soglia spostarla a un altro giorno per trasmettere poi che cosa un programma che sinceramente non è ne interessante ne bello..
Ora almeno per me diventa difficoltoso vederlo la Domenica sera e non mi sembra giusto dopo averlo seguito per 1 mese..
Almeno potevate far finire la serie visto che mancavano solo 2 puntate..
Un po’ di considerazione per il telespettatore non sarebbe male

Filomena

A me, personalmente, è molto piaciuta, sia per le tematiche di cui si occupa, sia per la protagonista, la dott.ssa Tosca, interpretata a meraviglia dall’incantevole Pession. Credo , certamente, che non sia una fiction leggera, anzi , è alquanto impegnativa per le tematiche di cui tratta, ma , la tempo stesso, non è pesante da vedere in quanto,queele stesse tematiche sono trattate in modo semplice naturale e realistico. Il ruolo della Dott.ssa Tosca potrebbe essere discutibile , vista la sua particolare condizione, ma è proprio quella sua condizione che la rende vera , reale e soprattutto umana. Il suo amore e la sua dedizione , mista ad un pò di follia le fanno capire e guarire ragazzi particolari che agli occhi di tutti potrebbero sembrare matti, invece lei li riesce a capire e a dar loro sia l’amore sia la comprensione che non hanno trovato nè in famiglia nè nella società. Potrebbe sembrare un pò fantascientifico , ma , credo, che molte volte, la mancanza di amore , di comprensione e di attenzione possa essere la causa di molte problematiche giovanili.Inoltre credo che la nostra società abbia bisogno di persone un pò matte che abbiano il coraggio di esporsi e di lottare contro tutto e tutti per portare avanti ciò in cui credono, proprio come fa la dott.ssa Tosca. Personalmente sarei molto dispiaciuta se non venisse più trasmessa. Chissà come accade che facciano qualcosa di vero e di bello e non viene apprezzato. Capisco che forse si ha bisogno di un pò di evasione per sfuggire al tram tram della vita quotidiana, ma, ritengo , che non bisogna mettere la testa sotto la sabbia per non affrontare i problemireali.

    Alessia

    Condivido pienamente. Secondo me è la più bella serie di Mediaset e comunque una delle più belle che abbia visto. Purtroppo a molta, troppa gente piacciono solo polizieschi o trash; così quando ci sarebbe da riflettere, le serie o i programmi perdono in termini di ascolti.
    Però questa affermazione dovrebbe far riflettere non solo i vertici di Mediaset: “Su Twitter, durante la messa in onda, il prodotto Mediaset è sempre tra i dieci argomenti più chiacchierati della serata.” Ciò significa che il messaggio è almeno in parte passato ed è anche da quello che si dovrebbe valutare il successo: credo che l’obiettivo sia stato quello di far riflettere sulle malattie mentali, cercando di rompere con un argomento tabù. E questa forse è anche la prova che almeno in parte ci sono riusciti.
    Poi Mediaset ha molti punti a sfavore rispetto alla Rai: la prima serata non dovrebbe iniziare alle 10, soprattutto perché le trasmissioni sono invase di pubblicità (che serve per campare essendo privata e gratuita).

Bartolomeo Salzano

Molto bella mi appassiona molto anche perché nella fiction partecipa mia nipote Miriam Guaina col nome Riky

Luisa

È vero… TROPPA pubblicità, TROPPO LUNGA Striscia. Io fino alle 23 posso reggere, di più no. Tanti programmi vado a guardarli dal sito.

Blackswan

Salve condivido pienamente il pensiero che l’orario è un punto sfavorevole ma una percentuale può anche non raggiungere il dato rilevante semplicemente perche’ non puo’piacere allo spettatore. Concordo sul fatto che non è corretto interrompere la messa in onda di un prodotto sia nei confronti del pubblico che nel rispetto di quanto è stato investito per la realizzazione di una determinato progetto in termini di denaro e di lavoro dedicato.Riguardo la fiction “oltre la soglia” personalmente non mi ha colpito particolarmente ma è ugualmente apprezzata.
Un saluto e grazie per l’opportunità del confronto.

Mirellina52

Concordo su tutto quello che è stato detto,oltre la soglia e il processo,sono due fiction tra le più belle,cara Mediaset,sai che ti dico?Se continui cosi penso che che i telespettatori passino volentieri alla Rai……….

Silvana

Oltre la soglia e una fiction con temi particolari ma commoventi ed e sgradevole che qualcuno si alzi la mattina e decide quello che devo o non devo vedere come ha detto un altro telespettatore quando si inizia una fiction c e qualcuno che la guarda ed è giusto farla finire nello stesso giorno

Mea

Sono assolutamente d’accordo sul fatto che si tratta di una fiction ben Fatta, professionale, tocca argomenti che bisogna conoscere ma non ha alcun senso farla iniziare tardi e soprattutto che sia continuamente interrotta dalla pubblicità. Per favore cambiate il vs modo di presentare le fiction perché la rai di gran lunga le propone in modo assolutamente coinvolgente.

Vera

Il problema, e lo so perché lo osservo da vicino, è che i signori dirigenti e funzionari che si occupano di programmazione tv non mettono piede in ufficio prima delle ore 11. Di conseguenza non capiscono che la stragrande maggioranza del pubblico ha invece degli orari da rispettare. Per loro non sarà mai un problema se i programmi iniziano intorno alle 22 e considerano queste come rimostranze del “popolino”. Capito?

Dada

Questa fiction è molto bella ma inizua tardi e cosi nn riesco mai a vedere la fine della puntata..e la rivedo fopo qualcge giorno su mediaset play.

Dani

Sono d’accordo con tutti, brava pession,dure e spesso angoscianti le storie, ma finalmente si affronta una realtà troppo spesso ignorata, ma l’inizio è sempre in ritardo a favore di sciocchezze. Per non parlare di trasmissioni fatte di insulti e pettegolezzi!!! Chi, come me, non ha perso una puntata penso meriti rispetto = fine fiction

Patrix

….concordo anche io con quanto detto…. troppo tardi l’inizio della programmazione, troppa troppa pubblicità..l’intermezzo degli spot sono più lunghi della fiction…pensate che abbiamo abbandonato alla prima puntata la fiction con Gianni Morandi… !!!!!!

    Nadia

    Condivido pienamente tutti i commenti che ho letto, praticamente all’unisono. Bellissima fiction, programmata senza alcun rispetto per il telespettatore.

Lunap.79

Avete stancato con questo share, un prodotto quando si inizia si porta a termine, almeno il rispetto per chi lo segue. Sono anni che anche io accuso stanchezza per l’inizio di un programma , se magari togliete da striscia tutte le michiate come : fatti e rifatti, i nuovi mostri , e il più cliccato dal web , potrebbe durare mezz’ora e di qualità . Dopo non lamentatevi se continuo a guardare film su Rai movie,rai4 ,1,2,3, e rai scuola. Film che iniziano entro le 21:15 e per le 23 si concludono

Marilou

Dico ma siete matti??? Una volta che ci sono delle fiction gradevoli e piacevoli da vedere voi li chiudete??? Piuttosto che vedere quei orrendi reality o programmi inutili come quelli della D’urso preferisco di gran lunga una buona fiction. Abbiate pietà. Dateci le fiction!!

Ririsa

Buongiorno, concordo con quanto ha scritto la Signora Rita i programmi della Sera devono iniziare massimo alle 21 e non alle 22 circa fate durare striscia come era una volta 30 minuti, allora vedrete il cambiamento. Non si può far durare striscia un’ora. Ma tanto ke nostre lamentele sono in ascoltate per le reti la soluzione cosa che conta è farsi la guerra a chi fa più ascolti! !!!!

Daniela

È un vero peccato che una serie così moderna e ben fatta finisca. Bella la caratterizzazione dei personaggi ed i contenuti. Rappresenta un salto di qualità, da non perdere.

    Erminia

    Una fiction “vera”, immagine di una realtà difficile qual è quella dei pz psicotici, molto spesso ignorata e oggetto gi stereotipi. Bella l’interpretazione della Pession. Un lavoro che merita più stagioni televisive.

Rita

Condivido la bellezza della storia,una fiction “oltre la Soglia” produzione Mediaset tra le piu riuscite,la bravura della Pession non ha riscontrato il favore dell’audetel per colpa dell’ora tardi. Vi dovete mettere in testa che la gente non tutti aspettano, per poi sfiorare la mezzanotte. Datevi una mossa a rimettere la fiction in un’ora decente. Usate la strategia dell’intelligenza a favore del pubblico, vedrete i risultati cambiare a favore dell’azienda.

    Stefi

    Condivido
    Quandi iniziate una proposta dovete portarla a termine per rispetto ai telespettatori.
    Lo share non è tutto.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.