Liberi Tutti su RaiPlay dal 14 dicembre, gli autori di Boris firmano la serie con Giorgio Tirabassi

RaiPlay è pronta a lanciare la sua prima serie originale, una coproduzione Rai Fiction-Italian International Film con alcuni dei migliori interpreti italiani

Il 14 dicembre segna un giorno importante per la nuova piattaforma Rai. È questa, infatti, la data di debutto di Liberi Tutti su RaiPlay, serie originale coprodotta da Rai Fiction e Italian International Film, Fulvio e Paola Lucisano. La serie sarà composta da 12 episodi da mezz’ora ciascuno, disponibili in esclusiva su RaiPlay in un’unica soluzione lo stesso sabato 14 dicembre.

Al centro della narrazione si trova lo scontro fra due diversi modi di concepire la vita. Da un lato c’è il protagonista, Michele Venturi, avvocato d’affari abituato ad affrontare le giornate come una lotta per far prevalere le proprie necessità. Dall’altro il cohousing in cui trascorre gli arresti domiciliari, nei volti di chi oppone una filosofia di vita radicalmente diversa al suo modo di interpretare l’esistenza.

Liberi tutti è lo slogan che accomuna tutti i nostri protagonisti: se lo dicono i cohouser alla fine delle interminabili assemblee, Michele (Giorgio Tirabassi) potrebbe farne il sottotitolo della sua esistenza e gli intercettatori se lo ripetono a fine turno per comunicarsi il sollievo di staccare. Ma liberi da cosa? Definire la convivenza vuol dire definire il tipo di libertà che si cerca, si legge nel comunicato ufficiale Rai.

Il cast di Liberi Tutti su RaiPlay

Liberi Tutti è scritta e diretta da Giacomo Ciarrapico e Luca Vendruscolo e interpretata da Giorgio Tirabassi, Anita Caprioli, Thomas Trabacchi, Valeria Bilello, Caterina Guzzanti, Ludovica Martino, Massimo De Lorenzo, Ugo Dighero, Giordano De Plano, Rosanna Gentili, Lino Musella, Carlo De Ruggieri, Luca Amorosino, Andrea Roncato.

Con Liberi Tutti RaiPlay espande ulteriormente il proprio potenziale, puntando su una serie originale dopo il grande successo di VivaRaiPlay! con Fiorello e i suoi numerosi ospiti. Il portale multimediale della Rai è visibile da smart tv, computer, tablet e smartphone e consente di vedere i 14 canali Rai in simulcast pur senza registrarsi.

La registrazione, invece, permette di accedere gratuitamente a un vasto catalogo on demand di programmi, serie tv, fiction, film, documentari, concerti, cartoni animati e tanto altro. Per rimanere aggiornati sulla programmazione disponibile online è sufficiente consultare la guida tv.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.