Biglietti in prevendita per il concerto di Coez a Rock in Roma nel 2020

Sono in prevendita i biglietti per il concerto di Coez a Rock in Roma nel 2020

2
CONDIVISIONI

Il concerto di Coez a Rock in Roma è finalmente ufficiale. L’artista di Domenica torna quindi sul palco dell’Ippodromo delle Capannelle nella serata dell’11 luglio.

I biglietti sono in prevendita su TicketOne e in tutti i canali di vendita abilitati a cominciare dalle 10 del 6 dicembre. I costi sono fissati in 40 euro (esclusi i diritti di prevendita) per l’area Pit, mentre quelli per il settore posto unico saranno distribuiti al costo di 25 euro.

La consegna dei biglietti avverrà inoltre secondo le modalità abituali, quindi con corriere espresso e con ritiro sul luogo dell’evento. In questo caso, è necessario presentarsi in cassa con la ricevuta ottenuta a seguito della transazione TicketOnne e con un documento d’identità valido. In caso di cessione del biglietto, è invece richiesta la procedura per il cambio di utilizzatore che sarà messa a disposizione sulla piattaforma a qualche giorno dalla data dell’evento.

È Sempre Bello
  • 1 CD
  • Formato jewelbox

In questi giorni, Coez sta tenendo gli ultimi concerti che ha programmato nei palasport, compreso quello di Acireale che è stato spostato al PalaCatania a causa dell’indisponibilità del Palatupparello, già noto come Pal’Art. Il concerto si terrà nella medesima data, con biglietti che sono validi per la nuova location secondo i settori acquistati. Queste le date del tour di Coez nei palazzetti, con i quali concluderà l’annata 2019.

Le date dei concerti di Coez nei palasport

7 dicembre Acireale (Ct), Pal’Art Hotel – Spostato a Catania, Palacatania
12 dicembre Napoli, PalaPartenope
22 dicembre Bari, Palaflorio

Continua quindi il successo di Coez, che continuerà con i concerti anche nel 2020. Per il momento, non è noto se quella all’Ippodromo delle Capannelle sia un evento isolato o faccia parte di un calendario più ampio di concerti da annunciare per la prossima stagione.

L’inizio della carriera di Coez

La sua storia inizia ad appena 19 anni, quando entra a far parte del gruppo Circolo Vizioso, che si trasformerà in Brokenspeakers.

Il suo primo album da solista arriva invece nel 2009, dal titolo Figlio di Nessuno. Nel 2012 inizia una collaborazione con Riccardo Senigallia, che sfocia in Non Erano Fiori, rilasciato come suo secondo album da solista – nel 2013 – sotto etichetta Carosello Records/Undamento e nel quale sono compresi i singoli Lontana Da Me, Siamo Morti Insieme e Ali Sporche.

Il disco è accolto dalla top 10 della classifica ufficiale GfK e lì è rimasto per 4 settimane. Inizia così la contaminazione tra pop e rap che in questi anni ha saputo mettere d’accordo il pubblico e la critica.

Il terzo album è prodotto da Ceri e s’intitola Niente Che Non Va. Il lavoro è stato spedito sul mercato a settembre 2015 su etichetta Carosello Records/Undamento, debuttando alla seconda posizione della classifica di vendita FIMI/GfK ed è stato il disco più venduto della settimana.

Faccio un casino, del 5 maggio 2017, è il quarto disco ufficiale che ha già riscritto la storia dello streaming musicale. La produzione è di Niccolò Contessa de I Cani con Sine. Il tour dedicato all’album ha portato l’artista in giro per l’Italia, con un concerto che ha tenuto all’Ippodromo delle Capannelle del Rock in Roma nel 2018. È Sempre Bello arriva il 29 marzo 2019.

Sono 7 i dischi di platino per La Musica Non C’è, mentre l’artista ha ottenuto 3 dischi di platino per Faccio Un Casino e Le Luci Della Città. Un solo disco di platino per E Yo Mamma e Ciao, brani contenuti nell’album Faccio Un Casino.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.