Seconda puntata de I Medici 3 su Rai1, tra boom di ascolti e incertezze storiche: trame 3 dicembre

Buona la prima per Lorenzo il Magnifico, e stasera 3 dicembre prosegue l'appuntamento con la seconda puntata de I Medici 3

32
CONDIVISIONI

Buono l’esordio per l’atto conclusivo dedicato a Lorenzo il Magnifico. Stasera andrà in onda la seconda puntata de I Medici 3, ma il debutto di ieri sera conferma l’eccellenza del prodotto firmato Rai Fiction. La prima puntata ha conquistato 4.404.000 spettatori, pari al 19% di share. Un boom che riflette anche l’affetto del pubblico sui social; molti utenti hanno commentato gli episodi seguendo l’hashtag #IMedici su Twitter.

Non sono mancati i messaggi di affetto a Bradley James, interprete di Giuliano de’ Medici, il cui personaggio è deceduto nel finale della seconda stagione durante la terribile Congiura dei Pazzi. Diversi utenti hanno fatto notare anche le solite incertezze storiche. Nella realtà, Lorenzo e Clarice hanno avuto 10 figli, tra cui Maddalena, futura pedina politica del Magnifico, che viene data alla luce nell’episodio di ieri sera. La piccola però nasce cinque anni prima della Congiura, e l’ultimo figlio che ebbe la coppia è Giuliano (1479). Maddalena è inoltre nata prima di Giovanni (1475), futuro Papa Leone X. Incertezza storica voluta o semplicemente una svista? Come sempre, i social non perdonano e sono ben attenti su tutto:

Andiamo alle anticipazioni della seconda puntata de I Medici 3. Si inizia con il terzo episodio, dal titolo Fiducia. Lorenzo arriva a Napoli con Bernardi, ma riscontra le prime difficoltà. Il suo piano è convincere il re Ferrante d’Aragona ad abbandonare l’alleanza con il Papa, ma non sarà così facile. Il Magnifico tenta di conquistare la fiducia del re e si fa aiutare dalla bellissima e astuta Ippolita Sforza; i due sono legati da un rapporto profondo e tormentato che potrebbe causare qualche problema. Mentre Lorenzo è a Napoli, Firenze rimane sotto assedio. Il popolo si lamenta, e la stessa Clarice teme che suo marito li abbia abbandonati. Alla fine, rischiando la sua stessa vita, Lorenzo riesce ad ottenere il ritiro delle truppe.

A seguire, il quarto episodio della stagione, intitolato Innocenti. La storia si svolge sette anni dopo gli eventi del precedente episodio. Lorenzo spera di chiudere i conti con il Papa ottenendo la firma di un trattato di pace tra i vari regnanti italiani. Riario non si arrende e attacca la città di Ferrara, alleata di Firenze, sperando di far saltare il trattato. In questo modo spera di indurre Lorenzo a tornare alla guerra aperta. Per il Magnifico si prospettano tempi duri e affronta a testa alta questa nuova crisi diplomatica. Sua madre Lucrezia, che sa di avere poco da vivere, coinvolge Clarice nel la gestione della banca, rivelandole anche gli imbrogli che ha dovuto attuare per garantire adeguati finanziamenti alla politica e al mecenatismo di Lorenzo. Infine, logorato dal continuo scontro con Sisto IV, Lorenzo decide di avviare suo figlio Giovanni alla carriera ecclesiastica; così spera di aumentare l’influenza dei Medici nella Curia romana. Sarà la pace di Bagnolo, siglata da tutti i principi italiani, a segnare il trionfo della famiglia Medici e di Lorenzo, di venuto “l’ago della bilancia” della politica italiana.

I Medici 3 tornano in onda lunedì 9 dicembre con la terza puntata. L’ultimo appuntamento è invece fissato per martedì 10 dicembre.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.