Intervista video ad Aurora Ruffino de I Medici 3: “Bianca simbolo di donna forte, tornerà per Lorenzo”

Abbiamo intervistato Aurora Ruffino de I Medici 3: ci ha raccontato dove ritroveremo la sorella di Lorenzo e il ruolo delle donne nella serie

68
CONDIVISIONI

Aurora Ruffino de I Medici 3 torna a interpretare Bianca, sorella di Lorenzo, per il secondo anno consecutivo. L’attrice era presente, insieme ad alcuni membri del cast, all’anteprima stampa della terza stagione, nonché l’ultimo capitolo della serie Rai incentrata sulla famiglia fiorentina. La serie, creata da Frank Spotnitz e Nicholas Meyer, è frutto di un’ambiziosa co-produzione anglo-italiana, che ha debuttato nel 2016 su Rai1.

La saga di Lorenzo il Magnifico sta per concludersi, ma l’azienda di Viale Mazzini ha già in cantiere un nuovo progetto internazionale: si tratta di una serie dedicata al genio Leonardo Da Vinci.

Noi di OM abbiamo intervistato Aurora Ruffino de I Medici 3, che ci ha parlato di cosa accadrà al suo personaggio, l’importanza delle donne nel Rinascimento, e i suoi progetti futuri. Abbiamo lasciato Bianca in balia del suo destino: dopo la Congiura, che ha lasciato un segno indelebile nella famiglia Medici, Lorenzo esilia Guglielmo de’ Pazzi e lei, essendo sua moglie, decide di seguirlo. I Medici 3 ripartiranno con un salto temporale, già anticipato nel promo diramato da Rai1.

Alla fine della seconda stagione, Bianca viene mandata in esilio con la sua famiglia. In realtà viene mandato in esilio Guglielmo Pazzi e Bianca decide di andare con lui e di allontanarsi. Ritornerà a Firenze dopo dieci anni – e i dieci anni dell’epoca non erano i dieci anni di oggi. Nella vita reale Bianca avrà 16 figli quindi è una donna veramente piena di esperienza di vita, che ha subito di tutto. Quando ritorna dall’esilio è per stare vicina ed aiutare Lorenzo in un momento difficile della sua vita. Con grande dignità riesce a mettere da parte tutto l’orgoglio e tutta la rabbia per essere stata allontanata dalla propria famiglia. Mette da parte tutto semplicemente per potersi dedicare a pieno amore a Lorenzo.

Non solo Bianca de Medici: dietro a un grande uomo si nasconde sempre una grande donna. Allo stesso modo, le figure femminili della serie sono forti e sanno per cosa stanno lottando: come lei, anche Lucrezia Donati (interpretata da Alessandra Mastronardi, sfortunatamente assente all’anteprima stampa) e Clarice Orsini (Synnøve Karlsen), moglie di Lorenzo e perno della famiglia Medici.

Sono rimasta colpita nello scoprire quante donne forti ci fossero all’epoca. Semplicemente stavano un po’ dietro le quinte, dietro questi uomini potenti c’erano queste donne così importanti. Erano davvero le fondamenta della società. Senza di loro non avrebbero fatto le cose che sono state in grado di fare. Le donne Medici sono colte, conoscevano la politica, l’economia dell’epoca e aiutavano soprattutto nelle grandi decisioni che poi sono state fatte in famiglia.

La Ruffino è nota al pubblico soprattutto per i ruoli sul piccolo schermo. Dopo l’exploit con il film Bianca come il latte, rossa come il sangue, l’attrice torinese si è fatta conoscere nei Braccialetti Rossi e l’anno scorso l’abbiamo vista in Non Dirlo al Mio Capo 2. E dopo I Medici 3?

Ho appena finito di girare un film che ha diretto Riccardo Donna, sempre per la Rai, che fa parte della collana Purché finisca bene. È una commedia con protagonista Alessandro Tiberi. Interpreto un bel personaggio. È una cosa molto carina.

I Medici 3 debuttano su Rai1 il 2 dicembre con la prima di quattro serate.

Intervista video ad #AuroraRuffino de #IMedici

Due chiacchiere con #AuroraRuffino, Bianca de #IMedici, sul futuro del suo personaggio, il ruolo delle donne e i suoi progetti futuri :)

Pubblicato da Nella mente di una serialist. su Domenica 1 dicembre 2019
Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.