Corey Taylor degli Slipknot e Frank Iero dei My Chemical Romance donano le loro chitarre in beneficenza

All'iniziativa hanno partecipato anche i Foo Fighters e i No Doubt

5
CONDIVISIONI

Corey Taylor degli Slipknot e Frank Iero dei My Chemical Romance hanno aderito alla campagna di beneficenza promossa da Neil Fallon dei Clutch per la Innocent Lives Foundation, con la quale collabora dal 2017 per iniziative mirate ad aiutare i giovani, soprattutto minori, vittime di abusi.

Questa nuova campagna è unica nel suo genere, ed è la prima volta in cui la fondazione accoglie un’iniziativa di stampo musicale. Lo spiega lo stesso Neil Fallon, come riporta Kerrang:

Nessuno si sente di ascoltare, per non dire “parlare”, quando si affronta l’argomento degli abusi sui minori. Noi possiamo scegliere di guardare altrove, ma le vittime non hanno questa possibilità. Mi sono reso conto che posso dare il mio contributo, dunque perché non farlo? Mettere in piedi quest’asta è semplice, un facile contributo per i bambini che hanno bisogno disperatamente di un aiuto.

Per l’occasione Neil Fallon ha invitato diversi artisti, tra cui anche Corey Taylor degli Slipknot e Frank Iero dei My Chemical Romance. Il frontman della band di Des Moines ha scelto di donare la sua chitarra impiegata per le prime prove del suo album da solista, una novità che Taylor ha annunciato in precedenza a seguito delle richieste di tantissimi fan.

We Are Not Your Kind
  • Audio CD – Audiobook
  • 08/09/2019 (Publication Date) - Roadrunner Records (Publisher)

I due musicisti non sono gli unici, tuttavia, ad aver scelto di partecipare all’iniziativa promossa da Neil Fallon per la Innocent Lives Foundation. Per l’asta sono arrivate anche le chitarre dei No Doubt, di Zakk Wylde, dei Thursday e dei Clutch, ma anche poster firmati dai Foo Fighters e dai Black Label Society. Inoltre una donazione è arrivata anche dal fotografo Andrew Stuart, che ha firmato e offerto una foto scattata a Chris Cornell, il frontman degli Audioslave e dei Soundgarden scomparso a Detroit il 18 maggio 2017.

Con l’esempio dei Metallica, che tramite la loro fondazione hanno spesso sostenuto campagne di beneficenza con generose donazioni, ma anche con il recente riconoscimento alla filantropia di Tony Iommi, il mondo del rock si dimostra sempre più attivo nelle campagne di assistenza ai bisognosi e alle persone in difficoltà.

Il chitarrista della band di The Black Parade, invece, ha scelto di donare una chitarra usurata durante un tour e quasi distrutta sul palco, ma ancora in ottimo stato. I My Chemical Romance, del resto, hanno da breve annunciato il loro ritorno sulle scene testimoniato con una foto pubblicata all’interno di uno studio. Si tratta dello primo scatto dopo 6 anni di silenzio.

Nel loro piccolo anche i Greta Van Fleet avevano disposto che durante un concerto a Detroit chiunque portasse del cibo in scatola da destinare agli indigenti. Una buona azione simile a quella promossa da Neil Fallon era stata inaugurata da David Gilmour all’inizio del 2019, quando l’ex Pink Floyd aveva messo all’asta 120 chitarre il cui ricavato era stato devoluto alle persone bisognose.

Scolpita nella memoria collettiva, inoltre, è l’iniziativa che nel 2014 vide Beyoncé donare 7 milioni di dollari per la costruzione di case a basso costo a Houston, la sua città natale.

Corey Taylor degli Slipknot, del resto, si è spesso dimostrato interessato all’attualità e al mondo: in passato si è anche espresso con un certo vigore contro i negazionisti e ha detto la sua sulla tossicodipendenza nel mondo della musica.

Segui gli aggiornamenti della sezione Trending News sui nostri gruppi:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.