Video, testo e traduzione di Living Proof di Camila Cabello: la celebrazione dell’amore prima di Romance

La cantautrice cubana visiterà l'Italia nel 2020 con una data a Milano

3
CONDIVISIONI

Living Proof di Camila Cabello è il nuovo singolo che anticipa Romance, il secondo disco da solista dell’ex Fifth Armony in uscita il 6 dicembre. Come la stessa popstar aveva annunciato in un teaser pubblicato a settembre, le sue intenzioni sono quelle di mettersi al servizio dell’arte per celebrare un’opera di cui se stessa è protagonista.

Pare proprio così, infatti, dal momento che con i singoli lanciati dal momento dell’annuncio – in particolare Liar e Cry For Me – Camila Cabello ha mostrato le sfaccettature che sono tipiche di ogni relazione sentimentale, dal corteggiamento alla delusione d’amore, senza tralasciare la seduzione e la frivolezza.

Nelle ultime ore Camila ha lanciato il video ufficiale di Living Proof, un singolo anticipato nei giorni scorsi. Il brano è stato scritto a più mani dalla stessa Cabello insieme a Justin Tranter, Ali Tamposi, Mattias Larsson e Robin Fredriksson, mentre il video è firmato da Alan Ferguson – lo stesso regista dei Fall Out Boy, di Nelly Furtado, Jay-Z e Chris Cornell – e ci mostra un mondo onirico in cui la popstar danza insieme a un ragazzo. Alle immagini del ballo di coppia si alternano quelle di una coreografia con altre ballerine, sempre con un filtro video che rende un effetto in cui tutto sembra astratto e ovattato.

Offerta
Romance
  • Romance
  • Cabello, camila

Un beat semplice con chitarre acustiche altrettanto essenziali accompagnano il canto d’amore di Camila Cabello, che in questo brano descrive il suo interlocutore come una prova dell’esistenza di Dio. Un testo appassionato, quindi, che l’artista preferisce particolarmente in un messaggio spontaneo rilasciato sui social: “È delle prime canzoni che ho scritto per l’album, oltre ad essere una delle mie preferite, e aggiunge: “Ho fatto ascoltare le canzoni in via esclusiva alla mia famiglia, una sera. All’unamità Living Proof è stata quella più apprezzata.

In Romance saranno presenti diversi campionamenti, da All That She Wants degli Ace Of Base nel singolo Liar a (All Along The) Watchtower del rapper Devlin in Cry For Me, che a sua volta è un remix della versione di Jimi Hendrix di un brano di Bob Dylan. La versione di Devlin, del resto, è stata scelta dal regista italiano Paolo Sorrentino per i titoli di apertura della fortunata serie televisiva The Young Pope.

Camila Cabello visiterà l’Italia nel 2020 con uno show al Mediolanum Forum di Assago il 24 giugno nel corso del tour in cui presenterà Romance nelle principali città d’Europa. L’appuntamento a Milano sarà l’unica data italiana del tour, dopo la quale si sposterà in Spagna per due concerti: uno a Barcellona il 30 giugno e uno a Madrid l’1 luglio.

Recentemente Camila Cabello ha collaborato con Shawn Mendes nel singolo Señorita, un estratto dal nuovo album del cantante canadese. Sempre durante l’estate, inoltre, la cantautrice cubana ha collaborato al progetto No.6 Collaboration Project del cantautore britannico Ed Sheeran nel singolo South Of The Border, insieme a Cardi B.

Di seguito riportiamo il video ufficiale, il testo e la traduzione di Living Proof di Camila Cabello, il nuovo singolo che anticipa il disco Romance in uscita il 6 dicembre.

Tell me something, but say it with your hands, slow
When you touch me, paint me like a Van Gogh (Oh)
I wanna study every inch of you
‘Til you trust me to make the angels come through

Like a choir singing “Hallelujah”
When my body’s crashin’ right into you
When we align, ooh yeah
Do you feel me?
Can you feel me?
‘Cause I can’t breathe

Where did you come from, baby?
And were you sent to save me?
Ooh, there’s God in every move
Ooh, and you’re the living proof (Oh)
The way your hands can’t shake me
Soft to the touch like, baby
Ooh, there’s God in every move
Ooh, and you’re the living proof (Oh)

Countin’ freckles, as they run down your spine
Show your demons, and I might show you mine
One at a time, yeah, yeah, what are you hidin’?
What a design, yeah, yeah, I wanna dive in
What a divine moment
Can you feel me? (Oh)
Can you feel me? (Oh)
‘Cause I can’t breathe

Where did you come from, baby?
And were you sent to save me?
Ooh, there’s God in every move
Ooh, and you’re the living proof (Oh)
The way your hands can’t shake me
Soft to the touch like, baby
Ooh, there’s God in every move
Ooh, and you’re the living proof (Oh)

Like a choir singing “Hallelujah”
Ooh yeah, choir singing “Hallelujah”
Like a choir singing “Hallelujah”
Hallelujah, hallelujah
Choir singing “Hallelujah”
Body’s crashin’ right into you (Oh)
Do you feel me?
Can you feel me?
‘Cause I can’t breathe (Oh)

Where did you come from, baby?
And were you sent to save me? (Oh)
Ooh, there’s God in every move
Ooh, and you’re the living proof (Oh)
The way your hands can’t shake me
Soft to the touch like, baby
Ooh, there’s God in every move (Ooh)
Ooh, and you’re the living proof (Oh)

Like a choir singing “Hallelujah” (Baby, babe)
Ooh yeah, choir singing “Hallelujah” (Baby, babe)
Like a choir singing “Hallelujah,” (Ooh) “Hallelujah” (Ooh)
And you’re the living proof (Oh)

TRADUZIONE

Dimmi qualcosa, ma fallo con le tue mani, lentamente.
Quando mi tocchi mi dipingi come un Van Gogh.
Voglio studiare ogni parte di te
fin quando mi crederai per concedermi di coinvolgere gli angeli.

Come un coro che canta “Hallelujah”.
Quando il mio corpo si schianta dentro di te,
quando siamo allineati, oh sì,
mi senti?
Puoi sentirmi?
Perché io non riesco a respirare.

Da dove sei venuto?
Sei stato mandato per salvarmi?
Oh, in ogni movimento c’è Dio
oh, e tu ne sei la prova vivente.
Il modo in cui le tue mani non sanno scuotermi,
così soffici al tocco, tesoro,
oh, in ogni movimento c’è Dio,
oh, e tu ne sei la prova vivente.

Conto le lentiggini, il modo in cui scorrono lungo la tua schiena,
mostrami i tuoi demoni e io ti mostrerò i miei.
Uno alla volta, sì, cosa mi stai nascondendo?
Che forma, sì, sì, voglio tuffarmici,
che momento divino.
Puoi sentirmi?
Puoi sentirmi?
Perché io non riesco a respirare.

Da dove sei venuto?
Sei stato mandato per salvarmi?
Oh, in ogni movimento c’è Dio
oh, e tu ne sei la prova vivente.
Il modo in cui le tue mani non sanno scuotermi,
così soffici al tocco, tesoro,
oh, in ogni movimento c’è Dio,
oh, e tu ne sei la prova vivente.

Come un coro che canta “Hallelujah”,
oh, sì, un coro che canta “Hallelujah”,
come un coro che canta “Hallelujah,
hallelujah, hallelujah.
Un coro che canta “Hallelujah”,
il corpo irrompe dentro di te.
Mi senti?
Puoi sentirmi?
Perché io non riesco a respirare.

Da dove sei venuto?
Sei stato mandato per salvarmi?
Oh, in ogni movimento c’è Dio
oh, e tu ne sei la prova vivente.
Il modo in cui le tue mani non sanno scuotermi,
così soffici al tocco, tesoro,
oh, in ogni movimento c’è Dio,
oh, e tu ne sei la prova vivente.

Come un coro che canta “Hallelujah”,
oh, sì, un coro che canta “Hallelujah”,
come un coro che canta “Hallelujah,
e tu ne sei la prova vivente.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.