Vasco Rossi sulla politica italiana: “Il nostro Paese è preda di rabbia e paura per colpa di politici irresponsabili”

Il rocker di Zocca condanna la politica che punta alla pancia anziché al cervello degli elettori

L’opinione di Vasco Rossi sulla politica italiana è nota a tutti: dalla perentorietà di un divieto di ricorrere ai suoi brani nel dibattito politico alla forte critica nei confronti della diffusione dell’odio, delle fake news e del dilagante razzismo alimentato da chi ha in mano il potere il rocker di Zocca ha sempre dimostrato di non avere peli sulla lingua.

Lo ha lasciato intendere anche nell’ultima intervista rilasciata ad Andrea Laffranchi del Corriere Della Sera, in occasione del sondaggione che la testata aveva proposto per nominare la canzone degli anni Dieci. Eh… Già di Vasco Rossi ha stravinto.

Il Blasco ha colto l’opportunità per lanciare il suo motto: “Il rock è un modo di essere, non morirà mai”. Il 2019, del resto, è l’anno di Se Ti Potessi Dire e dell’annuncio di 4 date nel 2020, ma Vasco Rossi ha ancora nel cuore il Modena Park:

Basterebbe solo ModenaPark, il più grande raduno rock della storia della musica italiana, a dare un senso a questi ultimi dieci anni. Sono stati anni formidabili, con un ritorno di entusiasmo artistico da parte mia decisamente inaspettato. Considera che sono ormai quattro i decenni che mi vedono impegnato a scrivere canzoni che arrivino direttamente al cuore della gente.

Gli ultimi dieci anni del Blasco, però, sono stati anche quelli dell’infezione diagnosticata nel 2011, una fatalità che gli fece annullare un tour. Tuttavia, Vasco affronta l’argomento con fierezza:

Se guardo indietro vedo l’incontro traumatico col Reale della sofferenza e il lento e duro lavoro su me stesso per tornare sul palco. Il cambio di prospettiva dello sguardo su tutto quello che mi sono ritrovato intorno. Adesso le consapevolezze, che non consolano, sono decisamente aumentate.

Spostandosi su una riflessione socio-politica dei primi 10 anni del 2000, immancabilmente, il rocker di Zocca non si tira indietro dal considerare il panorama mondiale che ha letteralmente cambiato i connotati del pensiero comune anche quando si trattava di Paesi lontani. Parla degli Stati Uniti, ad esempio, per dire la sua sulla differenza tra Barack Obama e Donald Trump: “Direi che da Obama a Trump è stata una bella caduta di… tutto: stile, tono e sostanza. Una esplosione di ignoranza, egoismo e qualunquismo che non mi aspettavo. Un preoccupante ritorno al passato.

Parole che Vasco condivide indirettamente con Bruce Springsteen, che a più riprese ha manifestato il dissenso verso il tycoon della Casa Bianca. The Boss, infatti, sostiene: “Trump non ha idea di cosa significhi essere americani”, appoggiato dalla popstar Taylor Swift che soffre il sentimento di paura e discriminazione inoculato nell’americano medio. Non a caso Donald Trump ha preso di mira entrambe le star durante un comizio in cui lanciava invettive contro Hillary Clinton.

Vasco Rossi, inoltre, ribadisce la sua preoccupazione verso la situazione italiana. Il veicolo dei social network è diventato, ormai, un fenomeno di informazione determinante per l’opinione pubblica, e a tal proposito dice:

L’epocale fenomeno migratorio dal terzo mondo verso i paesi ricchi sta facendo saltare gli equilibri delle nostre fragili democrazie. L’esplosione dei social network la trovo la cosa meno peggio di tutte le altre. Almeno ci fanno divertire, incontrare e passare il tempo.

Infine, il Blasco si sposta sull’Italia: “Mi dispiace che il nostro meraviglioso Paese sia cosi preda di rabbie e paure fagocitate da irresponsabili politici in cerca di consenso e potere.

Ancora una volta, le parole di Vasco Rossi sulla politica italiana mantengono una posizione netta: il rocker di Zocca non sopporta l’intolleranza e i discorsi che puntano alla pancia anziché al cervello degli elettori.

Per restare sempre aggiornato, aggiungi ai tuoi contatti su smartphone il numero 3770203990 e invia un messaggio WhatsApp con testo “NEWS”. Il servizio è completamente gratuito! In qualsiasi momento sarà possibile disdirlo inviando un messaggio con testo “STOP NEWS” allo stesso numero.
Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.