Almeno 10 problemi risolti per il Samsung Galaxy S10 con la settima beta Android 10

Sempre più vicino l'aggiornamento definitivo, secondo utili dettagli che abbiamo raccolto in queste ore

4
CONDIVISIONI
Samsung Galaxy S10

Anche nel corso del fine settimana sono arrivati riscontri interessanti per i possessori di un Samsung Galaxy S10, in riferimento a quelli che ambiscono toccare con mano l’aggiornamento con Android 10 in versione stabile ed ufficiale entro la fine del 2019. Dopo avervi parlato della sesta beta pochi giorni fa sulle nostre pagine, infatti, oggi 24 novembre è possibile concentrarsi sul settimo rilascio. Nonostante il programma in questione non abbia visto la luce ufficialmente qui in Italia.

Quali problemi sono stati risolti per il Samsung Galaxy S10 con la settima beta Android 10

Alcuni dettagli importati sulla natura dei bug che sono stati risolti per il Samsung Galaxy S10 tramite la settima beta impostata su Android 10, sono stati forniti proprio in queste ore da una fonte come SamMobile. Circa dieci i bug che siamo messi alle spalle in questo frangente, a partire dalla risoluzione dei bug relativi che in queste settimane hanno colpito e limitato Always On Display, senza dimenticare quelli dell’orologio nella schermata di sblocco.

Lo stesso sito afferma che da oggi con il Samsung Galaxy S10 possiamo archiviare bug inerenti la ricerca nella rubrica, oltre a quelli che hanno visto protagonisti il blocco della schermata home di One UI. Ancora, l’ultimo rilascio di Android dovrebbe rivelarsi utile anche dal punto di vista della connettività WiFi, arrivando poi al sistema di selezione su Samsung Internet.

Altri punti sui quali vale la pena concentrarsi questa domenica, investono bug secondari risolti per la connettività Bluetooth, arrivando infine al supporto agli adesivi, oltre al sistema di stabilizzazione della fotocamera. A chiudere definitivamente il cerchio oggi 24 novembre per il Samsung Galaxy S10 e per l’ultima beta di Android 10, abbiamo un migliore funzionamento di Benessere Digitale e del sistema di gestione delle risorse del dispositivo. Che ve ne pare della marcia di avvicinamento all’aggiornamento?

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.