Mother è il nuovo singolo di Courtney Love per The Turning, non si esce vivi dagli anni ’90 (testo, audio e traduzione)

Il brano è una ballata dark che contiene anche una citazione dal brano Even In His Youth dei Nirvana

9
CONDIVISIONI

Ascoltiamo il nuovo singolo di Courtney Love e le Hole riappaiono come un fantasma evanescente. Non c’è da stupirsi, forse, dal momento che dopo l’annuncio della reunion della band di Celebrity Skin era comparsa una foto sui social, tempestivamente rimossa dalla vedova Cobain ma congelata dal web.

Mother è una ballata dark e gli ingredienti del depression mood degli anni ’90 ci sono tutti: pennate stanche su chitarre in clean, accordi semplici, motivetti ridondanti e frasi su battute chiuse, ma soprattutto la voce sgraziata di Courtney Love che è rimasta tale dai tempi di Doll Parts. La novità è dovuta al film The Turning, film di Floria Sigismondi che uscirà nelle sale nel 2020, liberamente ispirato a Il Giro Di Vite (1898) di Henry James. Nel cast troviamo anche Finn Wolfhard di Stranger Things.

C’è un altro ingrediente, inoltre, nel nuovo singolo di Courtney Love: il cambio di tempo, un’accelerazione quasi disordinata e dal suono imperfetto, il tocco finale per ritornare nella Seattle più decadente e rivoluzionaria.

La vedova del frontman dei Nirvana ha raccontato a NME la sua esperienza nella colonna sonora del film: “Ho letto Il giro di vite da bambina. Ammiro il lavoro (della regista Floria Sigismondi), in particolare i video delle Runaways e di Marilyn Manson. Floria Sigismondi, infatti, è nota per le farfalle come elemento ricorrente nei videoclip delle star più famose, da Tourniquet di Marilyn Manson a Fighter di Christina Aguilera, ma negli anni ha firmato anche i video di Dead Man Walking di David Bowie, Supermassive Black Hole dei Muse, Megalomaniac degli Incubus e The End Of The World dei Cure.

Per il cinema, The Turning è la sua seconda esperienza dopo The Runaways (2010), e per la TV ha firmato anche il primo episodio di Daredevil, il sesto e settimo episodio di The Handmaid’s Tale e l’ottavo episodio di American Gods.

Mono
  • Courtney Love, Mono
  • EMI Import

La colonna sonora di The Turning, che appunto include anche il nuovo singolo di Courtney Love, è stata curata da Lawrence Rothman su ispirazione dei grandi capolavori cinematografici degli anni ’90, da Romeo + Juliet di Baz Luhrmann (1996) a Il Corvo di Alex Proyas (1994). L’intera soundtrack del film uscirà il 24 gennaio 2020.

Mother di Courtney Love riflette sulla morte e sul ritorno da essa e il testo contiene due citazioni. La prima è di una poesia di Anne Keaton, The Truth The Dead Know, nel verso: “I am tired of being brave”, mentre la seconda è di una canzone dei Nirvana, Even In His Youth, nel verso: “If I die before I wake”.

Oltre al brano della vedova Cobain, la colonna sonora di The Turning include canzoni di Kim Gordon dei Sonic Youth, Alison Mosshart dei The Kills e Alice Glass. Di seguito la tracklist:

01 Courtney Love – “Mother”
02 Mitski – “Cop Car”
03 Soccer Mommy – “Feed”
04 Girl In Red – “Kate’s Not Here”
05 Lawrence Rothman – “SkindeepSkyhighHeartwide” (Feat. Pale Waves)
06 Empress Of – “Call Me”
07 Vagabon – “The Wild”
08 The Aubreys – “Getting Better (otherwise)”
09 Cherry Glazerr – “Womb”
10 Warpaint – “The Brakes’”
11 Lawrence Rothman – “Crust(neverreallyknewyou)”
12 Lawrence Rothman & MUNA – “Judas Kiss”
13 Kali Uchis – “The Turn”
14 Alice Glass – “Sleep It Off”
15 Dani Miller (of Surfbort) – “Ouroboros”
16 Alison Mosshart (of the Kills) – “I Don’t Know”
17 Living Things – “Take No Prisoners” (Feat. Sunflower Bean)
18 Lawrence Rothman – “Crust”
19 Kim Gordon – “Silver”

Di seguito il testo, la traduzione e l’audio ufficiale di Mother, il nuovo singolo di Courtney Love.

I’m tired of being brave
Acting as if I’m sane
I play the part, but they tell me, “wait”
These absinth gods bearing my name

And if I die before I wake
Please, pray for me to fly
My ash will rise amongst the flames
The sky screams out my name

Dream me back into my mother
Dream me back and start me over
Let me lead, you can follow
Into the body of an unborn child

If I die before I wake
Please, pray for me to fly
My ash will rise amongst the flames
The sky screams out my name

I’ve got a secret or two that no eyes can see
When I get to Heaven, save a seat for me
I’ve got a secret or two that no eyes can see
When I get to Heaven, save a seat for me
I’ve got a secret or two that no eyes can see
When I get to Heaven, save a seat for me

If I die before I wake
Please, pray for me to fly
My ash will rise amongst the flames
The sky screams out my name

And if I die before I wake
Please, pray for me to fly
My ash will rise amongst the flames
The sky screams out my name

And if I die before I wake
Please, pray for me to fly
My ash will rise amongst the flames
The sky screams out my name

TRADUZIONE

Sono stanca di avere coraggio,
di comportarmi come se stessi bene.
Ho fatto la mia parte ma mi dicono: “Aspetta”,
gli dei dell’assenzio che portano il mio nome.

Se dovessi morire prima di svegliarmi
ti prego, prega affinché io riesca a volare,
si alzi la mia cenere tra le fiamme
il cielo gridi il mio nome.

Sogno me stessa ancora nel ventre di mia madre,
sogno di tornare e ricominciare.
Lascia che io ti guidi, puoi seguirmi
nel corpo di un bambino mai nato.

Se dovessi morire prima di svegliarmi
ti prego, prega affinché io riesca a volare,
si alzi la mia cenere tra le fiamme
il cielo gridi il mio nome.

Ho un segreto o due che nessuno sguardo può scorgere,
quando salgo al cielo prenotami un posto.
Ho un segreto o due che nessuno sguardo può scorgere,
quando salgo al cielo prenotami un posto.
Ho un segreto o due che nessuno sguardo può scorgere,
quando salgo al cielo prenotami un posto.
Ho un segreto o due che nessuno sguardo può scorgere,
quando salgo al cielo prenotami un posto.

Se dovessi morire prima di svegliarmi
ti prego, prega affinché io riesca a volare,
si alzi la mia cenere tra le fiamme
il cielo gridi il mio nome.

E se dovessi morire prima di svegliarmi
ti prego, prega affinché io riesca a volare,
si alzi la mia cenere tra le fiamme
il cielo gridi il mio nome.

E se dovessi morire prima di svegliarmi
ti prego, prega affinché io riesca a volare,
si alzi la mia cenere tra le fiamme
il cielo gridi il mio nome.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.