Con The Walking Dead 12 calerà il sipario sulla serie? Montano le polemiche per i film su Rick Grimes e il nuovo spin-off

The Walking Dead verso il gran finale nel 2022? Monta la polemica tra i fan

117
CONDIVISIONI

The Walking Dead 12 chiuderà il cerchio che si è aperto con Rick Grimes in un letto di ospedale di Atlanta in balia di un’apocalisse zombie? Se fino a qualche settimana fa si parlava di un universo immenso che non avrebbe mai avuto fine, adesso tutto si sta ridimensionando, forse complici gli ascolti, e la fine potrebbe all’improvviso essere l’unica via d’uscita. I fan della serie si preparano ad affrontare il finale di metà stagione in onda negli Usa domenica 24 novembre e in Italia lunedì 25 ma, intanto, si fanno sempre più insistenti le voci che parlano della fine della serie proprio con il dodicesimo e ultimo capitolo non senza polemiche.

Nonostante il fatto che AMC non abbia ancora confermato queste voci, sembra proprio che i fan siano già sul piede di guerra e tutto perché la chiusura “anticipata” della serie potrebbe mettere fine all’universo TWD che nei prossimi mesi si arricchirà del nuovo spin-off ma, soprattutto, dei tre film già annunciati e dedicati proprio al personaggio di Andrew Lincoln.

Nonostante le recenti affermazioni, la rete non ha rilasciato una dichiarazione ufficiale o dato alcuna indicazione che il dramma chiuderà la sua corsa nel 2022 ma a diffondere la voce ci ha pensato il sito We Got This Covered che riportando una fonte vicina alla produzione ha confermato che ci saranno altre due stagioni e che poi la palla passerà ai suoi spin off Fear the Walking Dead e TWD3 ancora senza titolo, che sarà lanciato proprio la prossima primavera.

La teoria si basa soprattutto sul fatto che la decima stagione dovrebbe portare sullo schermo Maggie insieme al Commonwealth e ai suoi protagonisti chiudendo così la storia creata da Robert Kirkman per i suoi fumetti. Proprio questa comunità era al centro del tratto finale delle sue storie che si sono concluse proprio nei mesi scorsi. La serie si concluderà proprio inseguendo il ciclo segnato dai fumetti o, a quel punto, ci sarà ancora modo di andare avanti raccontando la storia dei superstiti? Un altro punto a sfavore di un possibile rinnovo dopo The Walking Dead 12 arriva dal fatto che Norman Reedus e Melissa McBride scalpitano e il loro ultimo contratto aveva la durata di tre anni e, quindi, si chiude proprio con un ipotetico 12esimo capitolo.

Contro queste prove giocano invece i piani alti della rete e gli stessi creatori della serie e del suo universo. In tempi non sospetti proprio l’ex showruner Scott Gimple ha detto a Larry King che lo show potrebbe “continuare all’infinito” grazie all’afflusso di nuovi personaggi e pensando in grande al suo universo. Lo stesso aveva lasciato intendere Josh Sapan, presidente e amministratore delegato di AMC Networks, che ha parlato di un piano per gestire l’universo TWD parlando di un altro decennio ancora per la serie e tutto quello che ci gira intorno. Dove sta la verità? Siamo sicuri che molto dipenderà dagli ascolti tv, non si può andare avanti se nessuno guarda la serie, questo è certo.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.