Maid è la serie di Margot Robbie per Netflix, con la scrittrice di Shameless e OITNB: una storia vera di riscatto sociale

Dall'omonimo best seller arriva la serie di Margot Robbie per Netflix

5
CONDIVISIONI

Sarà sicuramente uno dei titoli più attesi tra i nuovi arrivi in streaming, la serie di Margot Robbie per Netflix: l’attrice produrrà insieme a John Wells l’adattamento di Maid, il libro di Stephanie Land che racconta la storia di una donna madre e lavoratrice che per sbarcare il lunario fa la collaboratrice domestica. Una storia moderna di lotta per la sopravvivenza al femminile, che affronta temi attualissimi come la parità di genere e i diritti delle donne.

La serie di Margot Robbie per Netflix è stata annunciata dal gigante dello streaming in un tweet, che conferma il progetto di una nuova serie ispirata a Maid: Hard Work, Low Pay e a Mother’s Will to Survive (Donna delle pulizie. Lavoro duro, paga bassa e la volontà di sopravvivere di una madre) e racconta una storia di povertà e di riscatto, quella di una madre single costretta dalle circostanze ad interrompere gli studi, vivere da senzatetto e fare le pulizie per riuscire a malapena a far quadrare i conti.

A curare l’adattamento come showrunner e sceneggiatrice sarà una veterana del settore come Molly Smith Metzler, già scrittrice e produttrice di Shameless e sceneggiatrice di Orange is the New Black, una garanzia di qualità. La serie è una coproduzione John Wells Productions, LuckyChap Entertainment e Warner Bros. TV.

LuckyChap ha presentato così il progetto destinato a Netflix.

L’attrice Margot Robbie quest’anno è stata protagonista (decisamente laterale rispetto a Leonardo DiCaprio e Brad Pitt) dell’ultimo film di Quentin Tarantino C’era una volta a… Hollywood che diventerà anche una serie tv, e sarà di nuovo Harley Quinn nel nuovo film Birds of Prey in uscita nel 2020. Per Maid sarà soltanto produttrice esecutiva, tramite la John Wells Productions.

Il libro di Stephanie Land è una lettura potente e necessaria, con una visione incredibile delle lotte che le persone affrontano mentre cercano semplicemente di cavarsela. Siamo entusiasti di collaborare con John Wells e il suo fantastico team, così come Warner Bros. TV e Netflix, per aiutare questa storia a raggiungere il più vasto pubblico possibile.

Non c’è ancora una data d’uscita, né un cast ufficializzato, per la serie di Margot Robbie per Netflix che potrebbe arrivare con più probabilità non prima del 2021.

Il libro di Stephanie Land è disponibile in Italia col titolo Donna delle pulizie. Lavoro duro, paga bassa e la volontà di sopravvivere di una madre, edito da Astoria. Maid è stato inserito dal New York Times tra i best seller settimanali arrivando al terzo posto subito dopo Educated di Tara Westover e Becoming, la biografia di Michelle Obama. La storia autobiografica di questa scrittrice del Montana, oggi quarantenne, si presta decisamente ad essere raccontata in una serie tv: figlia della middle class americana che scivola sempre più verso la povertà, si è ritrovata prima dei trent’anni da sola con una bambina da crescere, dopo essere stata costretta ad abbandonare gli studi. Ha lavorato come donna delle pulizie a 9 dollari l’ora, circa la metà del compenso minimo orario previsto dalla legge, vivendo in un rifugio per senzatetto insieme alla figlia, all’epoca neonata, frutto di una relazione con un uomo violento. Madre single, lavoratrice sottopagata e piena di debiti, Stephanie non ha rinunciato però al sogno di diventare una scrittrice: si è rimessa a studiare, si è laureata a 36 anni grazie ad una borsa di studio e la sua occasione è arrivata quando un post pubblicato dal sito Vox, nel 2015, è stato notato da un agente letterario che le ha offerto di scrivere un libro sulla sua storia, ora destinato a diventare la nuova serie di Margot Robbie per Netflix.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.