Sherlock 5 “potrebbe tornare”, ma quando? Parla Mark Gatiss

Sherlock 5 resta in un limbo, ma due anni dopo la quarta stagione gli showrunner non escludono il ritorno della serie con Benedict Cumberbatch

426
CONDIVISIONI

L’attesa per Sherlock 5 sembra destinata ad allungarsi ancora. E non è neanche detto che la nuova stagione ci sarà: la popolarissima serie televisiva britannica creata da Steven Moffat e Mark Gatiss è stata trasmessa dal 2010 al 2017 da BBC One (in Italia è disponibile su Netflix) con grande successo di pubblico e critica, ma sembra essersi arenata dopo 12 episodi ed uno speciale cinematografico, a causa dei suoi lunghi tempi di produzione ma soprattutto dei tanti impegni dei suoi showrunner e degli attori protagonisti.

La serie liberamente ispirata dalle opere di Sir Arthur Conan Doyle e interpretata da Benedict Cumberbatch nei panni di Sherlock Holmes e Martin Freeman in quelli di John Watson si è fermata alla sua quarta stagione nel 2017, preceduta da uno speciale ambientato nella Londra vittoriana dal titolo L’Abominevole Sposa, trasmesso nei cinema di tutto il mondo.

Da allora BBC One non ha mai confermato esplicitamente la volontà di rinnovare la serie per una quinta stagione, anche se le richieste dei fan sono pressanti e gli stessi showrunner non hanno mai dichiarato di aver definitivamente chiuso il progetto di Sherlock. Anzi, Moffat e Gatiss, che continuano a lavorare insieme ad altre serie, hanno spesso dichiarato che una quinta stagione arriverà prima o poi, semplicemente non è dato sapere quando.

Recentemente intervistato da Radio Times, Moffat ha ribadito che non ci sono piani aggiornati per rimettere in cantiere Sherlock anche se non è escluso un ritorno della serie in un futuro imprecisato: “Potrebbe ritornare, ma non ci sono piani immediati” è stato il suo commento su un eventuale quinta stagione della saga.

Il suo socio Moffat, con cui sta attualmente lavorando all’ambiziosa produzione di una serie televisiva su Dracula, ha anche dichiarato di aver provato a riportare in televisione una nuova versione di un altro iconico detective, il tenente Colombo, ma di aver incontrato molte resistenze a causa dei diritti d’autore.

Ci ho davvero provato con Colombo. Ci ho provato, ma i diritti sono davvero inaccessibili. Penso che sia un format straordinariamente brillante. Il mio piano era di mettere da parte Peter Falk (l’interprete della serie tv originale dal 1971 al 1978, nda) e ricominciare dall’inizio. Forse semplicemente renderlo diverso in maniera folle. Ma l’unica cosa che Colombo deve essere è il sadico meno appariscente, apparentemente meno impressionante che tu abbia mai incontrato.

Anche il cast della serie è impegnato in altri progetti, ma non ha mai rifiutato l’idea di un ritorno sul set di Sherlock. Martin Freeman ha giustificato i lunghi tempi d’attesa – cui il pubblico era già stato abituato tra la produzione di una stagione e l’altra – con l’alto standard qualitativo della serie che richiede molto impegno in termini di scrittura, produzione e post-produzione. “Se torneremo sarà un evento” ha assicurato l’attore. Resta solo da capire quando.

Sherlock L'Abominevole Sposa - Special Edition (2 DVD)
  • Benedict Cumberbatch e Martin Freeman ritornano nei panni di Sherlock...
  • Codice Prodotto: B2_0657644
Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.