Il Processo si racconta in uno speciale dietro le quinte con Vittoria Puccini e Francesco Scianna (video)

Francesco Scianna e Vittoria Puccini raccontano Il Processo in onda al venerdì su Canale5

9
CONDIVISIONI

L’Isola di Pietro 3 lascerà il posto a Il Processo a partire da venerdì 29 novembre per la gioia di tutti coloro che amano l’adrenalina e il mistero. Questi saranno due degli ingredienti principali di quello che è stato annunciato come un perfetto mix tra procedurale e crime in cui sarà un caso a mettere contro il PM Elena Guerra e l’avvocato dell’unica sospettata, Ruggero Barone. I loro volti saranno quelli di Vittoria Puccini e Francesco Scianna, i protagonisti che raccontano Il Processo in uno speciale video postato sul sito Mediaset e che spesso è in onda su Canale5 per il lancio della serie.

I due sono concordi nel dire che il pubblico avrà modo di conoscere due punti di vista dello stesso caso e che spesso si ritroveranno nei ricordi dell’imputata e dei testimoni per mettere insieme l’intricato puzzle della notte in cui la vittima, Elena, è stata uccisa. A finire sotto accusa sarà Linda Monaco (Camilla Filippi), la gelida imputata, figlia di un uomo potente e moglie di Claudio Cavalleri, coinvolto anche lui nell’omicidio.

Al centro ci sarà proprio la battaglia legale tra Elena, PM tutto d’un pezzo, e l’avvocato Barone pronto a fare carriera facendo i passi giusti e rimanendo nella legalità almeno fino a che non capirà che bisognerà sporcarsi le mani per andare lontano. Che sia proprio il caso di Elena a regalargli quello che sta cercando? I produttori ci tengono a precisare che solo il finale regalerà al pubblico la verità, forse, lasciando intendere che ci sia già un seguito nei pensieri di tutti.

Con questi presupposti siamo sicuri che Vittoria Puccini e Francesco Scianna entreranno presto nei sogni (o incubi) degli italiani che prenderanno posto davanti allo schermo per indagare e capire insieme a loro la verità.

Il regista Stefano Lodovichi spiega nel video dietro le quinte:

“Chi si occuperà del caso sarà Elena, una donna cocciuta e caparbia, che inizierà a perdere il controllo man mano che la verità verrà a galla. Elena è un osso duro secondo Ruggero mentre Linda Monaco è la persona che viene accusata di essere un’assassina. La cosa affascinante è che una storia raccontata dal punto di vista dei protagonisti, quello che lo spettatore vede è quello che loro vivono. I due si proietteranno in quel momento lì. Tu puoi avere una costruzione parziale e personale della verità”.

Vittoria Puccini poi si unisce a lui spiegando:

“Mi ha affascinato il fatto che fosse una donna dedita al lavoro, molto fredda. Una storia che ti acchiappa e che ti coinvolge, vuoi capire davvero quello che è successo. È un’occasione, vedendola, di essere protagonista”.

E Francesco Scianna conferma:

“Ruggero è un avvocato buono e pulito ma capisce che per vincere deve toccare zone che non avrebbe voluto esplorare. Il pubblico sarà spinto verso grandi fantasie, noi insieme ai protagonisti vedremo la presentazione del caso, delle prove, sarà avvincente.

CLICCA QUI PER VEDERE IL VIDEO DI PRESENTAZIONE DE IL PROCESSO

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.