Non vi basta la Xiaomi Mi Band 4? Un altra Mi band il 21 novembre

La Xiaomi Mi Band 4 ormai è carta conosciuta: il 21 novembre verrà presentata un'altra Mi Band

48
CONDIVISIONI

La Xiaomi Mi Band 4 è apprezzata un po’ ovunque, ma immaginiamo sareste tutti felici di sapere che il produttore cinese è sul punto di lanciare un nuovo modello. Frenate gli entusiasmi: non si tratta della Mi Band 5, attesa per il 2020. L’OEM ha pubblicato un teaser alquanto misterioso in cui è ben evidenziata la lettera ‘i’ e sullo sfondo il contorno di quella che sembrerebbe essere la Mi Band 3. Un altro indizio arriva dalla divisione indiana del noto marchio, in cui si parla di un apparecchio che conterà ogni passo che l’utente andrà a muovere nella sua giornata.

Possibile, quindi, ritrovarci presto al cospetto di una smart-band diversa dalla Xiaomi Mi Band 4, e particolarmente adatta per chi è solito camminare molto, o dedicarsi nel quotidiano alla corsa (si aggancerebbe direttamente alla scarpa, proprio come nel caso della Honor Band 5 Sport). Il 21 novembre, vale a dire dopodomani, il nuovo indossabile sarà presentato, e sapremo dirvi di più a riguardo. L’evento RunWithMe (questo il nome della manifestazione, che altro non è che una corsa sponsorizzata dall’OEM ai cui partecipanti verrà regalata proprio la nuova Mi Band) dovrebbe vedere protagonista proprio la Xiaomi Mi Band 3i (nome ipotetico dell’accessorio). Possibile che, a differenza della Xiaomi Mi Band 4, la Mi Band 3i non monti uno schermo a colori, ma monocromatico, potrà essere fissata sulla scarpa e costare anche meno (all’incirca sui 20 euro, si presume).

I dati registrati circa l’attività fisica svolta saranno anche più accurati. Il produttore cinese ha ben pensato di differenziare ulteriormente la propria offerta di smart-band preparandosi a lanciarne una dedicata esclusivamente al fitness, senza alcun fronzolo. L’idea vi piace, o resterete fedeli alla vostra Xiaomi Mi Band 4, pensate per scopi meno mirati e quindi dotata di molte più funzioni? Fatecelo sapere lasciando un commento all’articolo attraverso il box qui sotto.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.