Tavolo apparecchiato per la serie Huawei Mate 10 con EMUI 10: beta in Europa e requisiti

Tutti gli ultimi dettagli raccolti stamane a proposito della beta in Italia e nel resto d'Europa per questi smartphone

13
CONDIVISIONI
Huawei Mate 10

Arrivano buone notizie per tutti coloro che in questi due anni abbondanti di vendite hanno deciso di dare fiducia alla serie Huawei Mate 10, considerando il fatto che la beta di EMUI 10 risulta ufficialmente in distribuzione in Italia e nel resto d’Europa. Coloro che hanno deciso di aderire al programma, infatti, in queste ore stanno iniziando a toccare con mano il pacchetto software che nei prossimi mesi rivoluzionerà l’esperienza di utilizzo dei dispositivi su larga scala.

Tutto quello che dobbiamo sapere su EMUI 10 per Huawei Mate 10

Il produttore asiatico in questo frangente è stato molto rapido. Meno di 24 ore fa, infatti, sulle nostre pagine abbiamo parlato dell’avvio del rollout in Cina per diversi dispositivi. Tra i quali quelli appartenenti alla famiglia Huawei Mate 10. Nella lista, per forza di cose, non troviamo il Mate 10 Lite, per il quale ad oggi appare improbabile il matrimonio con EMUI 10, ma questa è un’altra storia che tratteremo a parte nel corso delle prossime settimane.

Oltre ad aver effettuato l’iscrizione al programma beta, per ricevere l’aggiornamento in versione beta dovrete assicurarvi che il vostro Huawei Mate 10 risulti aggiornato su EMUI alla versione 9.1.0.301, mentre Huawei Mate 10 Pro dovrà caricare preventivamente la patch 9.1.0.306. Vi ricordo che per ottenere il firmware stabile sarà necessario attendere ancora qualche mese, considerando il fatto che ormai non si parli più di smartphone di fascia alta.

La notizia della diffusione della beta EMUI 10 in Europa per la famiglia Huawei Mate 10 (o, almeno, per i due fratelli maggiori) è stata confermata in questi minuti anche da una fonte come Huawei Central. Restiamo in attesa delle prime segnalazioni in Italia, per comprendere bene lo “stato di salute” dell’aggiornamento per i modelli in questione. Che ne pensate? Sono maturi i tempi per analizzare il potenziale dei due dispositivi con pacchetto software installato?

Segui gli aggiornamenti della sezione Huawei sui nostri gruppi:

Commenti (1):
Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.