L’occasione mancata di Tom Hanks in Friends, la rivelazione di Freddie Prinze Jr. che l’ha sostituito

Avrebbe dovuto esserci Tom Hanks in Friends 9x06, guest star mancata nella nona stagione: ecco perché fu sostituito

8
CONDIVISIONI

Mentre HBO lavora ad un progetto di reunion del cast originale della serie, nuovi dettagli sulla sit-com cult degli anni Novanta continuano a spuntare qua e là grazie a dichiarazioni ed interviste, come quella di Freddie Prinze Jr. che ha rivelato di aver preso il posto di Tom Hanks in Friends.

L’attore di Cast Away avrebbe dovuto interpretare un personaggio apparso nel sesto episodio della nona stagione, ma fu sostituito dal giovane collega perché impegnato sul set di un altro film.

Parlando della sua partecipazione alla serie, Freddie Prinze Jr. ha raccontato come ha ottenuto il ruolo che inizialmente era stato pensato per Tom Hanks in Friends: si tratta del personaggio del baby sitter Sandy, che arriva in prova nella casa di Ross e Rachel (David Schwimmer e Jennifer Aniston) per accudire la piccola Emma nel 200° episodio della sitcom intitolato La Tata Maschio (“The One With the Male Nanny”).

Prinze ha interpretato il “tato” di Emma, alle prese con la ritrosia di Ross nell’avere un baby sitter maschio, seppur apparentemente perfetto, preparatissimo e molto sensibile alle esigenze della bambina. Fin troppo sensibile secondo Ross, che però finisce per affidarsi proprio a lui nel raccontare il suo problema con le figure maschili che mostrano il loro lato femminile, a causa del rapporto col padre negli anni dell’infanzia. L’episodio, che affronta il tema di una mascolinità non tossica, avrebbe dovuto avere come guest star Tom Hanks: era lui il primo attore a cui era stato proposto il ruolo, come spiega Prinze in un’intervista a EW.

Non dovevo nemmeno essere io ad interpretarlo, originariamente fu offerto a Tom Hanks, ma non sarebbe tornato in tempo dal suo film. E così il mio agente mi ha chiamato e mi ha detto: ‘Vuoi essere in Friends?’. E ho detto: ‘Sì, certo, sarà fantastico’. Mi rispose: ‘Si gira domani, quindi ti invierò la sceneggiatura’.

In un solo giorno, dunque, Prinze Jr. ha dovuto preparare il suo personaggio per far fronte al forfait di Tom Hanks. Ad aiutarlo ad affrontare il ruolo è stato David Schwimmer col suo incoraggiamento.

Ero totalmente nervoso il giorno delle riprese. Poi David Schwimmer è entrato nel mio camerino ed era così bello e appassionato e aveva così tanta energia. Entrò nella stanza e disse: ‘Ti piacerà, amico. È come un piccolo spettacolo in due atti e la folla è così coinvolta, e così coinvolta. Ti divertirai un sacco, non preoccuparti di nulla’.

Prinze è anche riuscito a suonare il flauto per interpretare il baby sitter di Emma, portando a casa un’interpretazione ben riuscita nonostante il peso di dover sostituire l’attore premio Oscar per Philadelphia e Forrest Gump.

L’apparizione di Tom Hanks in Friends si sarebbe aggiunta alla lunga lista di grandi attori che hanno fatto un cameo nella serie, tra cui figurano, per citarne solo alcuni, Robin Williams, Julia Roberts, Charlton Heston, Hugh Laurie, Jon Lovitz, Bruce Willis, Billy Crystal, Susan Sarandon, Gary Oldman, Winona Ryder, George Clooney con Noah Wyle, Sean Penn, Danny DeVito, Alec Baldwin, Brad Pitt, Isabella Rossellini, Helen Hunt, Charlie Sheen, Reese Witherspoon (oggi protagonista di The Morning Show con Jennifer Aniston) e perfino dei giovani Ellen Pompeo e Jason George, oggi nel cast di Grey’s Anatomy e Station 19.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.