BoB, Best Of Barone: 15 minuti da Red Ronnie con Alexia, Omar Pedrini e Thea Crudi

Nel format di Red Ronnie esplode il meglio: una delle voci soul più belle d'Italia, una pietra miliare del rock italiano e la rivelazione della spiritualità più ancestrale

399
CONDIVISIONI

“Durante le prove mi ha spettinato”, dice un entusiasta Red Ronnie quando introduce Alexia, che con questa nuova edizione del BoB, Best Of Barone troviamo per la prima volta al Barone Rosso dello storico conduttore di Roxy Bar. Il nuovo appuntamento con i 15 minuti più significativi del format del noto critico musicale italiano riassume la puntata di lunedì 11 novembre, che per l’occasione ha ospitato la voce di Per Dire No, l’ex Timoria Omar Pedrini e Thea Crudi, il primo vero apporto orientale del Barone.

Ciò che accade in ogni appuntamento del Barone Rosso, con Optimagazine come media partner, è la rivelazione dell’umano dietro l’artista, la dimensione più intima che sul divano dello studio di Red Ronnie diventa un fatto naturale e spontaneo. Alexia è finalmente tornata sulle scene dopo averci emozionato in ogni fase della sua vita. C’era la ragazza sbarazzina e briosa di Gimme Love, Happy e Dimmi Come, ma anche la donna piena di sentimento di Per Dire No. Era il 2003, e con quest’ultimo brano vinceva trionfalmente il Festival di Sanremo.

La vita privata è stata una sua scelta, ma quando ritroviamo i suoi occhi che ci fissano dalla telecamera riscopriamo la sua forza. Sono una donna quadrata, dice Alexia, che oggi è mamma e moglie ma non smette di amare il suo pubblico. Per questo è di rientro da un tour esplosivo che l’ha portata in Spagna, Giappone, Polonia, Svizzera, Finlandia, Germania, Bulgaria, Romania, Svezia, Slovenia, Danimarca, Malta, Olanda ed Estonia. Non si fermerà, la vita è una sola: dopo due date in Finlandia tornerà in Italia per due concerti, uno a Bologna il 29 novembre e uno a Castellamare di Stabia il 18 dicembre.

Tutto qui? No. Ad aprile è uscito Tutta La Vita In Genere, il suo nuovo singolo in studio. Al Barone Rosso canta l’emozionante Per Dire No, Beata Gioventù, The Summer Is Crazy, Dimmi Come e Uh La La La e ci accorgiamo che la sua anima soul è sempre più rinvigorita dalla maturità e dalla passione. Ancora ci appassiona con la sua dance e con la sua voce.

In studio arriva Omar Pedrini, l’anima rock italiana che negli anni ’90 ha reso onore al Belpaese insieme ai Timoria e che oggi continua la sua missione con il suo progetto solista. Omar ama il rock’n’roll e per questo sceglie di duettare con Alexia sulle note di Hey Hey My My di Neil Young. Omar è affettuosamente legato al suo indissolubile trascorso, per questo ha sta conducendo un tour dedicato allo storico album Viaggio Senza Vento dei Timoria (1993), un disco ricco di pietre miliari del rock italiano come Senza Vento, Il Guardiano Dei Cani, Sangue Impazzito, La Cura Giusta e Il Mercante Dei Sogni.

In acustico suona e canta Senza Vento e Sangue Impazzito, e nel mentre racconta cosa si cela dietro il concept di Viaggio Senza Vento: il disco racconta il viaggio nella perdizione di Joe, alter ego di Omar Pedrini che inciampa nel vortice della droga e si ritrova rinchiuso in una prigione – che il cantautore definisce “prigione-lobotomia” – fino a ritrovarsi di fronte a una chiesa e perdere i sensi sotto una croce.

Con Verso Oriente introduce Thea Crudi, portata all’attenzione di Optimagazine da Red Ronnie durante l’estate e ora nello studio del Barone Rosso. Thea è quanto resta della spiritualità, la nobile dimensione senza peso con la quale si espone per divulgare il Mantra, la pratica meditativa che è tipica dell’induismo.

La sua presenza è eterea anche nello schema riassuntivo del Bob Best Of Barone. Thea Crudi parla sottovoce e ci dà una lezione silenziosa: ripetere un Mantra stimola il divenire positivo. Con la musica, soprattutto con essa, è possibile, e Thea ce lo dimostra quando intona un canto al suono della campana tibetana che decisamente rompe gli schemi del Barone Rosso. Accade anche quando canta un Mantra dedicato all’avatara Uomo-Leone Narasiṃha.

Non resta che salutarsi con Hare Krishna, e con queste parole magiche Thea Crudi e Red Ronnie si salutano, inchinandosi verso la telecamera.

Di seguito riportiamo il video del BoB, Best Of Barone, con 15 minuti riassuntivi del Barone Rosso di lunedì 11 novembre condotto da Red Ronnie.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.