Almeno 4 problemi frequenti con TIM e la nuova tariffa lanciata ad ottobre 2019

Alcuni malfunzionamenti riportati dagli utenti che stanno limitando l'esperienza di utilizzo di TIM Facile

6
CONDIVISIONI

Cominciano ad essere assai frequenti oggi 12 novembre le segnalazioni da parte di utenti TIM che si ritrovano con una tariffa diventata molto popolare qui in Italia a partire dallo scorcio finale del mese di ottobre. Dopo le polemiche inerenti la questione ricarica, come avrete percepito anche attraverso uno dei nostri ultimi articoli a tema, bisogna prestare alle anomalie che stanno caratterizzando il mondo di TIM Facile da alcune ore a questa parte.

Quali sono i problemi più frequenti con TIM Facile

Lanciata a fine ottobre, la tariffa TIM Facile ha registrato un discreto successo. Ad oggi, il passaggio ai già clienti pare sia già stato negato, a testimonianza del fatto che l’opzione abbia avuto davvero una durata limitata nel tempo. Secondo quanto riportato da Mondomobileweb, a questo vanno aggiunti almeno quattro problemi che tra ieri ed oggi appaiono assai diffusi, almeno stando alle testimonianze che sono state rese pubbliche dagli stessi clienti della nota compagnia telefonica.

Scendendo in dettagli, pare che i clienti capaci di ottenere questo profilo base, ad oggi non riescono più a visualizzare le loro eventuali offerte attive. Inoltre, i problemi TIM consistono anche nell’impossibilità di utilizzare l’IVR 40916 per la gestione della loro SIM. La terza anomalia consiste invece nella mancata possibilità di ascoltare il proprio credito. Il quarto punto denunciato da diversi clienti con questo piano tariffario attivo, si concentra su problemi ad effettuare ricariche telefoniche.

Dalle prime testimonianze da parte di coloro che hanno avuto un contatto diretto con l’assistenza TIM sui problemi segnalati oggi 12 novembre. Staremo a vedere come evolveranno le cose nel corso delle prossime ore, sperando che il malfunzionamento possa rientrare nel più breve tempo possibile. A voi come stanno andando le cose? Fatecelo sapere, con un commento qui di seguito.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.