PS5 e Xbox Scarlett supporteranno appieno il cross platform gaming? Activision si schiera

Si guarda al futuro negli studi del colosso statunitense, che ha già dato prova di sapersi mettere in gioco sul fronte del gioco incrociato tra le varie piattaforme

1
CONDIVISIONI

Si parla ovviamente tanto di PS5 e Xbox Scarlett, le nuove piattaforme di Sony e Microsoft che sono pronte a fare il proprio esordio sul mercato nel giro di un anno, ma ovviamente il settore non sta di certo a guardare, continuando a sfornare perle di un certo spessore – ultima in ordine temporale Death Stranding, approdato sugli scaffali nella giornata di ieri.

È però più che lecito guardare al futuro e a cosa effettivamente PS5 e Xbox Scarlett saranno in grado di offrire agli utenti, e di come potrebbero cambiare (o addirittura stravolgere) la scena videoludica.

La grande potenza computazionale che le due nuove macchine sono pronte a portare in scena sarà sicuramente utile ai vari team di sviluppo per sperimentare nuovi modi di creare un videogioco, ma uno degli scogli che ha caratterizzato l’ultimo periodo è senza ombra di dubbio quello del cross platform gaming.

Ancora troppo poche sono infatti le produzioni che permettono ai giocatori provenienti da diverse console di incontrarsi in un ambiente di gioco unico che aggreghi tutti senza distinzioni di sorta (magari concediamo solo quelle di input dei comandi, tra pad e combo mouse e tastiera, ndr).

Activision e il cross platform gaming, su PS5 e Xbox Scarlett sarà un must

C’è chi però ha già le idee chiare tra i team di sviluppo su quale sia la via da percorrere in vista dell’arrivo di PS5 e Xbox Scarlett. Parliamo di Activision, uno dei publisher leader nell’ambito dei titoli multiplayer, che già con il recente Call of Duty Modern Warfare ha fatto un investimento importante per permettere ai propri fan in possesso di una copia del gioco, sia essa PS4, Xbox One o PC, di incontrarsi in un ambiente di gioco comune senza alcun problema.

Offerta
Call of Duty: Modern Warfare - Amazon Edition - PlayStation 4
  • Call of Duty: Modern Warfare offre ai fan una storia avvincente,...
  • Nella drammatica e viscerale campagna per giocatore singolo, la posta...

Una strada che anche altri produttori dovrebbero intraprendere, soprattutto tra quelli orientati verso il rilascio multipiattaforma dei propri giochi.

Permettere agli utenti di unirsi indiscriminatamente è infatti un incentivo più che valido che consentirebbe ai vari titoli di creare community allargate e affiatate, con i benefici per i producer che si concretizzerebbero sotto il punto di vista monetario.

Ovviamente il tutto andrà tarato al meglio, con il supporto di PS5 e Xbox Scarlett che sarà quindi imprescindibile per dar vita a una nuova generazione anche per il modus operandi online.

Fonte

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.