Pokémon Spada e Scudo conferma brutta notizia per i fan, terminerà una tradizione?

Di certo non sprizzeranno i salti di gioia i fan storici della serie, che in questa edizione potrebbero assistere alla fine di una vera e propria consuetudine

8
CONDIVISIONI

A ridosso della data d’uscita di Pokémon Spada e Scudo ben pochi sono ormai i segreti per il nuovo titolo della serie. I ragazzi di Game Freak non hanno di certo fatto gli straordinari per frenare i leak che nel corso dei mesi si sono accavallati in merito alla loro nuova creatura, sfruttando quindi un’onda lunga mediatica generata dalla community per la community stessa.

Pubblicità gratuita per la nuova coppia di titoli dedicata alle creature partorite nel 1996 dal genio di Satoshi Tajiri, che a questo punto non deve far altro che presentarsi puntuale all’appuntamento con i fan nei prossimi giorni.

Un appuntamento che però parrebbe certo avere un lato amaro, a dispetto delle tante cose buone finora confermate dalle indiscrezioni della rete. Le ultime stime vorrebbero infatti Pokémon Spada e Scudo pronti a disattendere uno degli appuntamenti fissi delle passate edizioni del franchise.

Pokémon Spada e Scudo al crocevia: è il momento di mettere da parte la tradizione?

Stando infatti agli ultimi rumor (o meglio, agli ultimi non-rumor, ndr), i due nuovi giochi della serie potrebbero non portare sulla scena una nuova evoluzione per il Pokémon Eevee. Una notizia che decontestualizzata ovviamente lascia il tempo che trova, ma che assume tutto un altro rilievo se si tengono in considerazione i trascorsi della saga.

Ogni nuova generazione di creature ha infatti visto il particolarissimo Pokémon ricevere una nuova evoluzione speciale, con il piccolo volpino che ha quindi assunto numerose forme diverse nel corso della propria carriera in occasione della crescita del livello XP.

A confermare l’inidiscrezione sono i leak degli ultimi giorni che hanno visto trapelare l’intero Pokédex della regione di Galar, e tra le fila degli arruolati per Pokémon Spada e Scudo mancava per l’appunto un riferimento a una possibile nuova evoluzione di Eevee.

Nulla però è ancora perduto, dal momento che Game Freak ha reso nota l’eventualità di un supporto post lancio per il gioco, con DLC che potrebbero a questo punto andare a espandere il parco creature a disposizione dei giocatori, sebbene non sia chiaro se si tratterà di bestiole già esistenti o nuove di zecca.

Ricordiamo che Pokémon Spada e Scudo è atteso in esclusiva su Nintendo Switch a partire dal prossimo 15 novembre.

Qui il nostro pezzo con una breve cronostoria dedicata alla serie di videogiochi del franchise.

Fonte

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.