Un addio shock nel cast di NCIS New Orleans 6: i fan infuriati minacciano di boicottare la serie

Il nuovo episodio di NCIS New Orleans 6 ha lasciato i fan senza parole: quale attore del cast ha lasciato la serie? E perché?

ATTENZIONE: l’articolo contiene SPOILER sul sesto episodio di NCIS New Orleans 6.

In uno sconvolgente colpo di scena, NCIS New Orleans 6 ha detto addio a uno dei membri del suo team.

Nel sesto episodio della stagione, intitolato Matthew 5:9, l’agente speciale Christopher Lasalle, interpretato da Lucas Black, è intenzionato a vendicare la morte di suo fratello Cade e riesce a rintracciare il presunto responsabile: un cartello della droga in Alabama. All’inizio dell’episodio, Lasalle incontra una donna, Sue-Anne Hughes, che lo aiuta nella ricerca, portandolo nel luogo dove suo fratello è stato ucciso. In quel momento, un uomo armato fa irruzione e prende di mira Sue-Anne. L’agente, nel tentativo di proteggerla, viene ferito gravemente al braccio e all’addome.

La squadra di Pride si precipita per portare Lasalle nel più vicino ospedale, dove verrà operato d’urgenza. L’intervento procede bene, e il pericolo sembra scampato. Almeno in apparenza, poiché pochi minuti dopo, l’agente speciale esala l’ultimo respiro; i suoi organi vitali non reggono, e Lasalle muore circondato dal suo team, mentre immagina di incontrare di nuovo il fratello. 

Prima del debutto di NCIS Los Angeles 6, diversi fan avevano capito che il suo personaggio avrebbe detto addio al cast della serie. L’attore Black, infatti, aveva pubblicato alcuni indizi (palesemente nostalgici) sui social, facendo intendere una sua possibile uscita di scena. A cominciare da un’immagine che lo ritrae insieme al suo partner di scena, Scott Bakula (interprete di Pride):

In un altro post, l’attore ringraziava la sua squadra, condividendo una foto di gruppo con alcuni interpreti della serie e ricordando i “bei tempi”:

View this post on Instagram

Good times. #ncisnola #ncisneworleans

A post shared by Lucas Black (@lucas_york_black) on

Al termine dell’episodio, Black ha ringraziato i fan su Twitter per il loro supporto in tutti questi anni: “Grazie a tutti! Apprezzo davvero l’affetto e il supporto da tutti voi! Il tempo passato in NCIS: New Orleans è stata un’esperienza fantastica!”

Anche gli showrunners della serie, Christopher Silber e Jan Nash, hanno ringraziato Black per aver portato in scena un personaggio molto amato come Lasalle, spiegando anche le ragioni che hanno spinto l’attore ad andarsene:

È stata una corsa fantastica con Lucas Black. Lui è stato una parte davvero importante nel team di NCIS: New Orleans team. Siamo tristi di vederlo andare via, ma felici di sapere che avrà più tempo da passare con la sua famiglia.

Un addio quindi dettato dal volere di Black, che non ha nulla a che fare con la produzione. Proprio perché Lasalle era un personaggio apprezzato, i fan non hanno preso molto bene la sua decisione, e sui social minacciano di boicottare lo show.

“È stato un pugno nello stomaco. Non sarà lo stesso senza di lui”, scrive un utente sulla pagina di TV Line. “Grazie! Ma senza di te non guarderò più NCIS New Orleans… mi mancherai immensamente”, commenta una fan sotto il post dell’attore. C’è molto rammarico tra il pubblico dello show, che non pensava di dover perdere uno dei suoi personaggi preferiti. Christopher Lasalle è stato presente fin dal primo episodio di NCIS New Orleans, e ha partecipato anche al backdoor pilot di NCIS, andato in onda nel 2014.

Mentre in Italia si attendono gli ultimi episodi della quarta stagione – arriveranno prossimamente su Rai2 – negli USA dovremo aspettarci un calo di ascolti dopo questo clamoroso addio?

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.